Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 LUGLIO 2020
Lazio
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Unità di crisi Lazio: “Il 30% dei positivi è asintomatico”

L’Unità di crisi fa il punto sui contagi in Regione evidenziando come il sistema messo a punto abbia permesso di “scovare” anche i positivi asintomatici, pari al 30% del totale dei positivi. Nel quadro complessivo, il 16% dei positivi è ricoverato in una struttura sanitaria, il 39% è in isolamento domiciliare e  l’1% è in terapia intensiva. I guariti sono il 36%.

18 MAG - “Dei casi finora confermati nel Lazio circa il 30% è asintomatico, il sistema li scova”. È quanto evidenzia l’Unità di crisi della Regione in una nota che fa il punto sugli ultimi dettagli emersi dall’analisi dei dati sugli screening effettuati in Regione. "Il modello Lazio che stiamo mettendo in campo attraverso l’integrazione dei test sierologici e i tamponi - commenta l'assessore alla Salute Alessio D'Amato - sta funzionando. Circa il 30% dei positivi è asintomatico e questo significa che il sistema è in grado di andare a scovare anche i casi più complessi come appunto gli asintomatici".

Per quanto riguarda la distribuzione dei casi positivi, la nota spiega che, nel complesso, il 16% è ricoverato in una struttura sanitaria, il 39% è in isolamento domiciliare e  l’1% è in terapia intensiva. I guariti sono il 36%.

L'età mediana dei casi positivi è 57 anni. Il 47% sono di sesso maschile e il 53% di sesso femminile.

I casi positivi sono così distribuiti: il 39% è residente a Roma città, il 32,2% nella Provincia, l’8,4% a Frosinone, il 5,2% a Rieti, il 6% a Viterbo e il 7,6% a Latina. L’1,5% proviene da fuori Regione”.

18 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy