toggle menu
QS Edizioni - martedì 15 ottobre 2019

Lorefice (M5S): "Non è una sanatoria"

immagine 24 dicembre - "L’emendamento in manovra sugli operatori sanitari non è una sanatoria, si tratta di intervenire nell’unico modo possibile per evitare che 20 mila persone e più si ritrovino da un giorno all’altro licenziate o a non poter più esercitare un’attività per cui avevano i titoli previsti dalla legge fino all’entrata in vigore del decreto Lorenzin. Per poter lavorare, queste persone hanno fatto i corsi a norma di legge e sono già nel sistema sanitario, ma oggi rischiano di diventare abusivi. Evitiamo questa assurdità, senza togliere nulla agli operatori iscritti all’albo e senza equipararli a loro. Questo lo scopo dell’emendamento inserito in manovra".
 
Così, Marialucia Lorefice, presidente della commissione Affari sociali alla Camera, sul Blog delle Stelle.
24 dicembre 2018
© QS Edizioni - Riproduzione riservata