Quotidiano on line
di informazione sanitaria
19 MAGGIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Roche: “Il Presidente della SOI continua la campagna di disinformazione”

07 MAG - Roche contesta le affermazioni del Presidente della SOI, che rischiano di spostare l’attenzione dalla vera priorità - la necessità di utilizzare un farmaco efficace e sicuro - ad un falso problema, relativo alla presunta impossibilità a curare i pazienti presso le strutture del SSN.
 
Il presidente della SOI afferma che Avastin (bevacizumab) e Lucentis (ranibizumab) sono uguali, e questo significa negare il diritto dei pazienti ad una corretta informazione sulle cure disponibili.
 
Il presidente della SOI afferma che attualmente non sono disponibili terapie intraoculari presso le strutture sanitarie pubbliche e convenzionate, e questo significa negare le cure offerte gratuitamente dal SSN, rischiando di dirottare i pazienti verso trattamenti privati a pagamento.  
 
Roche, come ribadito più volte, non vuole rendersi corresponsabile in quest’operazione di travisamento della realtà a scapito dei diritti dei pazienti ed è fiduciosa che la maggioranza degli operatori sanitari condivida la sua preoccupazione.
 
Fonte: Comunicato stampa Roche

07 maggio 2014
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy