Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 12 DICEMBRE 2018
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Editing genetico. Oms: "Potrebbe avere conseguenze impreviste. Creeremo linee guida"

Dopo l'annuncio del ricercatore cinese He Jiankui che ha usato tecniche di editing genetico per creare due gemelle sane da genitori affetti da HIV, l'Organizzazione mondiale della sanità prende posizione con le dichiarazioni del suo presidente, Tedros Adhanom Ghebreyesus: “L'editing genetico è un territorio sconosciuto e va preso molto sul serio. Creeremo linee guida chiare per le manipolazioni genetiche dopo aver preso in esame tutte le possibili conseguenze etiche, sociali e di sicurezza”

04 DIC - L'organizzazione mondiale della sanità interviene sulla vicenda delle tecniche di editing genetico, che di recente hanno consentito a He Jiankui, un ricercatore cinese, di creare due gemelle geneticamente modificate.

"L'editing genetico - ha affermato il presidente dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus durante una conferenza stampa - è un territorio sconosciuto e va preso molto sul serio".

Queste tecniche di manipolazione genetica possono avere "conseguenze impreviste" ed è per questo che l'Oms "sta creando un gruppo di esperti provenienti da tutti gli stati membri - secondo quanto riportato dalla Reuters - per stabilire delle linee guida chiare, dopo aver preso in esame tutte le possibili conseguenze etiche, sociali e di sicurezza".

Il governo cinese ha temporaneamente sospeso le attività di ricerca di He Jiankui, che ha usato la tecnologia di editing genetico denominata CRISP-Cas9, con l'obiettivo di proteggere i figli di genitori affetti da HIV. L'annuncio di He, che secondo la Reuters non è stato ancora verificato, ha creato grande scalpore nella comunità medica internazionale, per le possibili conseguenze etiche e di sicurezza di una simile ricerca.


"Stiamo parlando di esseri umani. L'editing genetico non può e non deve arrecare danno alle future generazioni. Dobbiamo essere molto cauti - ha detto Tedros -. Per questo, il gruppo di esperti lavorerà con la massima apertura e trasparenza."
 
Paola Porciello

04 dicembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy