Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 MAGGIO 2022
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Covid. Al via oggi in Sardegna le vaccinazioni tra i bambini 5-11 anni

Partite alle ore 12:00 le prenotazioni per tutti i territori dell’Isola. I pazienti fragili saranno contattati direttamente dai reparti di Aou SS e ARNAS G. Brotzu che li hanno in cura. Somministrazioni al via a Cagliari con l’ Open day presso l’hub della Fiera della Sardegna, e nei punti vaccinali di Alghero e Sassari secondo prenotazione effettuata.

16 DIC - Al via, in tutta la Sardegna, le vaccinazioni ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Prenotazioni aperte dalle ore 12:00, per tutti i territori dell’Isola. Il vaccino si potrà prenotar e attraverso la piattaforma di Poste Italiane, via web all’indirizzo http://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/ , o tramite il numero verde 800 00 99 66 attivo tutti i giorni dalle ore 8:00 alle 20:00, o ancora, attraverso i portalettere o gli Atm di Poste Italiane. Per ora potranno prenotarsi i nati fino al 2016 che hanno già compiuto 5 anni, ma da gennaio le prenotazioni saranno aperte anche per i nati nel 2017, che abbiano sempre compiuto i cinque anni d’età.

Per quanto riguarda i piccoli pazienti fragili in cura presso i reparti dell’Aou di Sassari e dell’ARNAS G. Brotzu di Cagliari, questi verranno contattati direttamente dai centri delle due aziende sanitarie presso cui sono seguiti.

Per tutti i bambini della suddetta fascia d’età prenotati, anche le stesse somministrazioni partiranno già da oggi. Saranno effettuate nei punti vaccinali ad Alghero e Iglesias, mentre ad Oristano saranno eseguite a partire da venerdì 17 dicembre, e ad Ozieri, Sassari (Rizzeddu) ed Olbia, a cominciare da sabato 18 dicembre. Ancora, nel punto vaccinale di Nuoro si avranno dal 19 dicembre, a San Gavino saranno disponibili dal 21 e a Tempio dal 22 dicembre. Eventuali anticipazioni sulla disponibilità dei punti vaccinali a somministrare le dosi ai bambini potranno essere visualizzate dai calendari aggiornati sulla piattaforma di Poste Italiane.

Previsto oggi invece a Cagliari un Open day con inizio alle ore 14:00, che si prolungherà sino alle 19:00, e le somministrazioni dei più piccoli si svolgeranno presso l’hub del centro congressi della Fiera della Sardegna, con percorsi e personale ad essi riservato.

“Ieri mattina – comunica in una nota la Regione - in Sardegna sono arrivati i primi vaccini pediatrici anti-Covid per l’avvio della campagna rivolta ai più piccoli. Diversamente da quanto programmato, sono sbarcati nell’Isola 6 vassoi da 6 mila dosi del vaccino a MRna Pfizer-BioNtech, per un totale di 36 mila dosi. Trentamila dosi in più rispetto a quanto previsto. Attualmente ulteriori 18 mila dosi di Pfizer per i più piccoli sono attese a metà gennaio, a queste si aggiungono altre 37.440 dosi destinate alle altre fasce d’età”.

“Con la protezione dei più piccoli – dichiara il presidente della Regione Christian Solinas – diamo il via a una nuova fase di una campagna vaccinale che nell’Isola ha già raggiunto risultati significativi. La comunità scientifica ha evidenziato l’importanza di estendere il vaccino alla popolazione in età pediatrica e il nostro sistema sanitario è pronto a questa nuova sfida che mantiene fermi gli obiettivi di difendere la salute dei sardi dalla minaccia del virus”.

“Lo dimostrano i numeri in costante crescita nelle ultime settimane – evidenzia il governatore -. Spingono in modo particolare le dosi ‘booster’ che nell’isola hanno superato le 300mila somministrazioni, ma crescono anche le prime dosi. A oggi l’87,4% della popolazione vaccinabile dell’Isola, 1.285.000 persone su una platea di 1.470.000, ha ricevuto almeno una dose. Aumenta la popolazione vaccinata e il nostro impegno per difendere l’isola dalla minaccia delle varianti resta totale”.

Per l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu: “Inauguriamo questa nuova fase con un’attenzione particolare ai piccoli pazienti pediatrici, più fragili e a rischio in caso di contagio. Inoltre la diffusione dei contagi nelle scuole e la minaccia delle varianti rende questa fase della campagna particolarmente importante. Il virus non è ancora sconfitto e serve ancora il massimo impegno da parte di tutti, giovani e adulti, non solo per la vaccinazione, ma anche per il rispetto delle misure di igiene anti-contagio, come l’uso della mascherina dove necessario, il distanziamento e il lavaggio delle mani, buone prassi ancora in grado di fare la differenza”.

“In giornata – conclude l’esponente di Giunta - partiranno le prenotazioni e sarà prioritaria la vaccinazione dei pazienti pediatrici fragili per i quali sono già previste sedute dedicate all’Arnas G. Brotzu e all’Aou di Sassari, che chiameranno direttamente i piccoli in cura presso i loro centri”.

Elisabetta Caredda

16 dicembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy