Quotidiano on line
di informazione sanitaria
04 DICEMBRE 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Covid può causare restringimento del cervello e perdita della memoria


Uno studio condotto dalla Oxford University ha osservato restringimento del cervello e perdita della memoria in pazienti Covid di età compresa tra 51 e 81 anni. Lo studio è stato condotto quando nel Regno Unito era dominante la variante Alpha.

08 MAR - (Reuters) – Il Covid può causare il restringimento del cervello, la riduzione di sostanza grigia nelle regioni che controllano emozioni e memoria e può danneggiare aree che controllano il senso dell’olfatto. E’ quanto emerge da uno studio condotto dalla Oxford University. I ricercatori hanno dichiarato che gli effetti sono stati osservati anche in persone che non erano state ricoverate per Covid e rimane da approfondire se l’impatto potrebbe essere parzialmente annullato o persistere a lungo termine.

Lo studio peer-reviewed, pubblicato dalla rivista Nature, ha indagato i cambiamenti al livello cerebrale in 785 partecipanti di età compresa tra 51 e 81 anni dopo due scansioni 401 di questi soggetti hanno contratto il Covid tra la prima scansione e la successiva. La seconda scansione è stata effettuata in media 141 giorni dopo la prima.

Lo studio è stato condotto quando la variante Alpha era dominante nel Regno Unito ed è improbabile che abbia incluso soggetti infetti con variante Delta.
I ricercatori non hanno chiarito se la vaccinazione contro il Covid abbia avuto un impatto sulla condizione, ma la UK Health Security Agency lo scorso mese ha fatto sapere che – sulla base della revisione di 15 studi – le persone vaccinate avevano circa la metà delle probabilità di sviluppare sintomi di long Covid rispetto ai non vaccinati.

Fonte: Nature

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

08 marzo 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy