Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 APRILE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Boccia: “Sono quasi 8mila i medici che hanno risposto al nostro appello”. Conte: “Grazie eroi in camice bianco”

Ieri il bando della Protezione civile per una task force di 300 medici da inviare subito nelle zone d'Italia più in sofferenza per l'emergenza COVID-19. Oggi l'annuncio su facebook del ministro Boccia che informa che sono quasi 8mila i medici che hanno aderito al bando.  Nel primo pomeriggio il premier Conte avava già dato il numero provvisori di adesioni che avevano già superato i 3.500 professionisti. Il bando è scaduto oggi alle 20.00.

21 MAR - "Sono già oltre 3.500 i medici che hanno risposto all'appello, un numero che sta crescendo di ora in ora. Un forte segnale di solidarietà e di spirito di servizio che testimonia ancora una volta il coraggio straordinario della comunità nazionale. In un momento così difficile, questa è l'ennesima risposta generosa di cui tutti noi italiani possiamo andare fieri. Grazie a tutti, eroi in camice bianco", lo annuncia pomeriggio di oggi il premier Giuseppe Conte sulla sua pagina facebook a qualche ora dalla scadenza del bando prevista per le 20.00 di oggi.
 
"Ieri - prosegue Conte - abbiamo lanciato un appello straordinario per creare una task force di 300 medici che possano operare nelle strutture sanitarie regionali, rafforzando l’azione di chi in queste ore è esposto in prima linea a combattere contro il Covid-19. È una delle risposte messe in campo per raccogliere il grido di allarme lanciato dagli ospedali delle Regioni e delle Province maggiormente colpite, dove medici, infermieri e volontari stanno lavorando senza sosta in condizioni difficili per assistere i malati".

 
 
 
E in serata è il ministro Boccia a dare , anche lui su facebook, l'annuncio che i meicci che hanno risposto sono alla fine quasi 8mila. "QUASI 8MILA MEDICI HANNO RISPOSTO ALL'APPELLO. UN ATTO DI AMORE E DI ORGOGLIO PER IL PAESE. Quando abbiamo proposto una task force di medici da arruolare per fronteggiare l'emergenza Coronavirus molti pensavano che forse potessero arrivare 100 domande, noi ci abbiamo creduto fin dall'inizio. Abbiamo aperto un bando con la Protezione civile e siamo stati travolti dall'Italia migliore. Lo Stato farà di tutto per sostenerli e ringraziarli. Sarà una squadra di interposizione che partirà dalla Lombardia e poi si sposterà in tutta Italia dove servirà", ha scritto Boccia.
 
.

21 marzo 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy