Quotidiano on line
di informazione sanitaria
24 LUGLIO 2016
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Vertenza salute. Governo convoca i sindacati medici e della dirigenza il 9 marzo. Ma intanto partono 100 assemblee in tutta Italia. Ecco dove

Il Governo ha rotto gli indugi e ieri ha convocato i sindacati dei medici e delle altre componenti che hanno indetto lo sciopero del 17 e 18 marzo. All'incontro, previsto per le 10 di mattina di mercoledì prossimo, ci saranno De Vincenti, Lorenzin e Madia. Ma la vertenza per il momento va avanti e da lunedì sono in programma 100 assemblee cittadine in tutta Italia. 

05 MAR - La vertenza salute continua. Dopo lo sciopero del 16 dicembre 2015 e la manifestazione di Napoli del 20 febbraio scorso i medici, dipendenti e convenzionati, i dirigenti sanitari, i medici veterinari, gli specialisti ambulatoriali, i liberi professionisti, i pediatri daranno vita da lunedi 7 marzo all’iniziativa nazionale 100 assemblee in 100 città: in un ospedale di ogni provincia si svolgerà un’assemblea in orario di lavoro secondo il calendario di massima di seguito riportato.
 
Un calendario serrato di eventi che al momento resta in agenda, nonostante la convocazione giunta ieri sera ai sindacati da Palazzo Chigi che ha decisio di rompere gli indugi e di incontrare i medici e le altre professioni in stato di agitazione. L'incontro si svolgerà il prossimo 9 marzo alle ore 10 (vedi lettera di convocazione) e sarà presente il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio de Vincenti e i Ministri della Salute, Beatrice Lorenzin e della Pa, Marianna Madia.

 
Tornando alla manifestazione nelle "100 città", lo scopo – si legge in una nota sindacale - è quello di coinvolgere e sensibilizzare sia la categoria che i cittadini sui temi che sono alla base della protesta: il rilancio della sanità pubblica a garanzia dell'accesso alle cure dei cittadini e la valorizzazione del ruolo e del lavoro dei professionisti. Da lunedi 7 marzo inoltre i medici e i dirigenti sanitari si atterranno rigorosamente al rispetto del debito orario contrattuale.
 
L'iniziativa proseguirà fino al 16 marzo, vigilia dello sciopero che inizierà alle 00.00 di giovedì 17 marzo e si concluderà alle 24.00 di venerdì 18 marzo. 
 


05 marzo 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy