Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Covid. Un cartone animato spiega i vaccini ai bambini


Dopo il primo episodio torna il cartone animato “Leo e Giulia”, un progetto di divulgazione scientifica dedicato ai bambini da Università di Pavia e Università Vita-Salute San Raffaele di Milano con il supporto di Ministero e Iss. Odone (Css): “Possiamo fornire ai bambini gli strumenti conoscitivi necessari anche per farsi tramite di promozione della salute in famiglia, e, più in generale per diventare cittadini informati e consapevoli”

28 MAR - Dopo il successo del primo episodio uscito nel 2020, “Leo e Giulia: noi come voi!”, cartone animato di divulgazione scientifica, torna con un nuovo capitolo, dedicato ai vaccini.
 
Il progetto di educazione sanitaria rivolto ai più piccoli, è stato finanziato dal Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca del Ministero dell’Università, e realizzato delle Università di Pavia e Vita-Salute San Raffaele di Milano, in collaborazione con il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità. Tra i referenti scientifici del progetto Franco Locatelli, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, il Presidente Iss Silvio Brusaferro, il Direttore della Prevenzione del Ministero Gianni Rezza, e il virologo del San Raffaele Roberto Burioni.
 
Se il primo capitolo era incentrato sul far comprendere ai bambini delle scuole primarie il razionale scientifico delle misure di contenimento, in questo secondo capitolo i due simpatici protagonisti scoprono insieme come funzionano davvero i vaccini e cosa si intende per immunità di comunità; questo in un momento in cui la vaccinazione nella fascia 5-11 anni in Italia sta registrando una fase di stallo con solo il 37% dei vaccinati, il virus che circola massivamente nella fascia di età scolare e la necessità di contrastare la resistenza dei genitori a vaccinare i propri figli.
 
L’idea di Leo&Giulia nasce dalla Professoressa Anna Odone, ordinario di Igiene all’Università di Pavia e Membro del Consiglio Superiore di Sanità che commenta “Considero l’educazione sanitaria un pilastro fondamentale della sanità pubblica e sono convinta che rivolgersi direttamente ai bambini per trasmettere contenuti scientifici sia di estrema importanza. Oltre a riconoscere ai più piccoli il diritto all’informazione – continua Anna Odone – possiamo fornire loro gli strumenti conoscitivi necessari per avere un ruolo attivo nel controllo della pandemia, per farsi tramite di promozione della salute in famiglia, e, più in generale per diventare cittadini informati e consapevoli”.

“Leo e Giulia: Noi come voi!” prodotto da Maga Animation Studio, è patrocinato da Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI), Società Italiana di Pediatria (SIP), Fondazione Italiana Medici Pediatri (FIMP), Ordini dei Medici di Milano e di Pavia, Sistema Sanitario regionale (ATS Pavia). A livello internazionale, la versione doppiata in inglese è supportata dal programma Horizon2020 della Commissione Europea, dalla Commissione Fulbright, dall’ Institute of International Education americano e dalla Società Europea di Sanità Pubblica.
 
 

28 marzo 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy