Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 22 FEBBRAIO 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Concluso il Forum straordinario dell’Oms: individuate le priorità su cui concentrare ricerca e finanziamenti

Oltre 300 scienziati e finanziatori internazionali si sono incontrati nella due giorni dell’Oms per un summit straordinario allo scopo di mettere sul tavole le comuni conoscenze e impegnarsi in uno sforzo globale per combattere l’epidemia. Tra le priorità la disponibilità di strumenti di diagnostica di facile applicazione, perfezionare le misure di prevenzione, mettere a fuoco le potenziali terapie e concentrare gli sforzi per la messa a punto del vaccino.

13 FEB - Si è concluso ieri a Ginevra il Forum internazionale sul nuovo coronavirus il “COVID-19” organizzato dall’Oms. Obiettivo del forum quello di valutare l'attuale livello di conoscenza della nuova malattia, identificare lacune e lavorare insieme per accelerare e finanziare la ricerca.
 
“Questa epidemia è un test di solidarietà politico, finanziario e scientifico. Dobbiamo riunirci per combattere un nemico comune che non rispetta i confini, garantire che abbiamo le risorse necessarie per porvi fine e portare le nostre migliori conoscenze in primo piano per trovare risposte condivise a problemi condivisi. La ricerca è parte integrante della risposta alle epidemie", ha dichiarato il direttore generale dell'OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus che ha rivolto un generale apprezzamento per "la risposta positiva della comunità scientifica a unirsi a noi in breve tempo e di elaborare piani concreti e l'impegno a lavorare insieme."
 
L'incontro - ospitato in collaborazione con GloPID-R (Global Research Collaboration for Infectious Disease Preparedness), un'alleanza di organizzazioni internazionali di finanziamento della ricerca che investono in preparazione e risposta alle epidemie - ha riunito i principali finanziatori della ricerca e oltre 300 scienziati e ricercatori di una grande varietà di discipline. 

 
Si è discusso di tutti gli aspetti dell'epidemia e dei modi per controllarla, tra cui:
- la storia naturale del virus, la sua trasmissione e diagnosi;
- ricerca animale e ambientale sull'origine del virus, comprese misure di gestione all'interfaccia uomo-animale;
- studi epidemiologici;
- caratterizzazione clinica e gestione delle malattie causate dal virus;
- prevenzione e controllo delle infezioni, compresi i modi migliori per proteggere gli operatori sanitari;
- ricerca e sviluppo per terapie e vaccini candidati;
- considerazioni etiche per la ricerca;
- integrazione delle scienze sociali nella risposta alle epidemie.
 
“Questo incontro ci ha permesso di identificare le priorità urgenti per la ricerca e come gruppo di finanziatori continueremo a mobilitare, coordinare e allineare i nostri finanziamenti per consentire la ricerca necessaria per affrontare questa crisi e fermare l’epidemia, in collaborazione con l'OMS ", ha affermato il professor Yazdan Yazdanpanah, presidente di GloPID-R. 
 
La parola d’ordine è "Accesso equo”, ha spiegato Yazdanpanah, ovvero “assicurarsi di condividere i dati e mobilitarsi  in particolare verso i paesi a basso e medio reddito"  
 
Durante l'incontro, gli oltre 300 scienziati e ricercatori hanno concordato su una serie di priorità di ricerca globali e delineato i meccanismi per continuare le interazioni scientifiche e le collaborazioni e soprattutto per sintonizzarsi sulle priorità sulle quali investire le risorse per la ricerca in campo diagnostico, preventivo e terapeutico.
 
In particolare, come ha spiegato in conferenza stampa il direttore dell’Oms, si deve lavorare per rendere presto disponibili strumenti di diagnostica di facile applicazione, perfezionare le misure di prevenzione, mettere a fuoco le potenziali terapie e concentrare gli sforzi per la messa a punto del vaccino”.

13 febbraio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy