Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 27 GIUGNO 2016
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Grecia. Peggiora la salute. Crescono suicidi e ricorso ad ospedali Ong

Sono gli effetti della crisi economico-finanziaria. Come emerge da uno studio pubblicato su The Lancet. Dopo il 2007, ad esempio, la proporzione di greci che fa ricorso alle cliniche Ong di Médecins du Monde sarebbe cresciuta dal 3-4% al 30%.

10 OTT - La salute in Grecia sta peggiorando. Velocemente. Soprattutto tra i gruppi di popolazione più vulnerabili. Ed è colpa della crisi. Gli indicatori, infatti, registrano una caduta a picco proprio a partire dal 2007, come illustra uno studio pubblicato su The Lancet.
I greci si sentono male, o affermano comunque di sentire la propria salute molto precaria. I suicide sono cresciuti del 17% dal 2007 al 2009 e secondo le stime per il 2010 la percentuale toccherebbe quota 25%. E il numero nazionale di telefono aiuto riferisce che il 25% delle telefonate arriva da persone che hanno problemi finanziari e non riescono a coprire i debiti privati, una delle ragioni più spesso connesse ai casi di suicidio.
A crescere è anche la violenza e gli omicidi, l’uso di droghe e le infezioni da Hiv. In questo ultimo ambito, i dati del 2011 fanno registrare una crescita delle infezioni del 52% (922 nuovi casi contri I 605 del 2010), metà delle quali correlate all’uso di droga. La prevalenza di eroinomani, d’altra parte, è cresciuta del 20% nel 2009. I tagli ai budget, rileva ancora il Lancet, hanno imposto la cancellazione di molti programmi di prevenzione e riabilitazione.


Anche gli ospedali sono a secco di risorse, e devono far fronte, peraltro, a un aumento di domanda di salute derivante dal peggioramento delle condizioni della popolazione: tra il 2010 e il 2011 la quota di pazienti degli ospedali pubblici è aumentata  del 24% e di un ulteriore 8% nei primi sei mesi del 2011. Le ammissioni agli ospedali privati, invece, sono calate del 25-30%.
C’è anche un altro importante indicatore di quello che sta accadendo, ed è il forte aumento del ricorso agli ospedali non governativi o a quelli “di strada”. Fino a poco tempo fa questi erano servizi di riferimento per gli extracomunitari, ma oggi, ad esempio, la proporzione di greci che fa ricorso alle cliniche Ong di Médecins du Monde sarebbe cresciuta dal 3-4% al 30%.

 

10 ottobre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Viola Rita (Scienza)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy