Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 22 AGOSTO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Aiop Giovani premia l’innovazione. È White Wall la start-up vincitrice

L’Open Innovation contest è stato lanciato dai giovani dell’ospedalità privata per promuovere l’innovazione digitale in sanità. I vincitori dei tre i premi in palio: Premio Aiop Giovani, ComoNExT e Digital Magics sono stati premiati alla 55ª Assemblea Generale di Aiop a Cernobbio

11 MAG - Collegare l’innovazione al settore gestionale. Parte da qui la prima edizione di “StartAiop. Alla ricerca di soluzioni innovative per la sanità”, il programma di Open Innovation lanciato da Aiop Giovani e rivolto alle start-up che hanno sviluppato idee all’avanguardia applicabili al settore sanitario.
 
I 10 finalisti, su un totale di 36 proposte pervenute, hanno avuto la possibilità di illustrare i propri progetti e sono stati valutati da una giuria di esperti composta da due rappresentanti Aiop e da un referente per ciascuno dei partner coinvolti, tra i quali ComoNExT Innovation Hub e Digital Magics, ma solo a 3 di loro sono stati assegnati i premi in palio: Premio Aiop Giovani, Premio ComoNExT e Premio Digital Magics. Premi che sono stati assegnati ieri a Villa Erba a Cernobbio, nel corso l’Assemblea Generale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata (Aiop).
 
I vincitori. Il premio Aiop Giovani è stato assegnato alla start-up White wall, proprietaria marchio Beecoms, infrastruttura tecnologica con la quale, mediante il marketing di prossimità, è possibile veicolare contenuti e raccogliere dati di prossimità, fondamentali per politiche di comunicazione avanzate (ad esempio: check-in, calcolo dell’attesa, pagamento in formato elettronico, ricevimento del referto, ecc.). White wall ha ricevuto una menzione d’onore e sarà promossa attraverso i canali di comunicazione dell’Associazione.

 
La start-up vincitrice del premio Digital Magics è Surgiq, che ha sviluppato una piattaforma software che semplifica e ottimizza la gestione in ambito clinico-sanitario, e previene le inefficienze, grazie ad un approccio unico alla visualizzazione e tracciabilità dei dati, e all’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale per la pianificazione automatica di risorse critiche (sale, letti, staff, ecc.). La start-up beneficerà della consulenza del noto incubatore di progetti digitali per un periodo di tre mesi.
 
Infine, Duepuntozero, in gara con un innovativo sistema di intubazione endotracheale che, per prestazioni e semplicità, potrebbe rivoluzionare alcuni protocolli medici di anestesia e rianimazione, ha ricevuto il premio ComoNExT. La società sarà nominata, a titolo gratuito per sei mesi, “Follower” dell’Innovation Hub comasco, e potrà usufruire di servizi di accelerazione quali assessment, networking con le aziende e supporto alla realizzazione del progetto.

“Siamo molto orgogliosi dei risultati della prima edizione della call StartAiop – commenta Michele Nicchio, Presidente Nazionale di Aiop Giovani –, si tratta di un passo importante per le strutture sanitarie private verso un percorso di Open Innovation che consentirà di evolversi, diventare più efficienti, migliorare le prestazioni offerte ai cittadini e semplificare il rapporto tra ospedale, medico e paziente. La cerimonia di premiazione è stata anche l’occasione per aprire un dibattito sull’importanza dell’innovazione tecnologica e stimolare l’interesse verso la digitalizzazione del settore, una sfida-opportunità cruciale per la sanità italiana. Siamo convinti del valore aggiunto dei progetti delle tre start-up premiate oggi, e il nostro obiettivo è quello di continuare a scoprire giovani talenti, intercettare l’innovazione là dove viene sperimentata e integrarla nelle nostre aziende”.

11 maggio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy