Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 SETTEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Lancet. Farmaci contraffatti e di bassa qualità ostacolano la lotta alle malattie

La contraffazione può generare rischi di morte, di inefficacia e di farmaco-resistenza.  Lo stabilisce un rapporto pubblicato da Lancet.

10 MAG - (Reuters) - I farmaci contraffatti e quelli di bassa qualità ostacolano tutti gli sforzi volti a contrastare le malattie, indeboliscono la fiducia nei confronti dei Sistemi Sanitari Pubblici e sollevano dubbi e quesiti sulla gestione delle risorse. Lo stabilisce un rapporto pubblicato da Lancet. La proliferazione di farmaci che non funzionano correttamente, quelli sub-standard e di origini non identificabili, creano una “spirale di sfiducia” non solo nel le Istituzioni, ma anche nelle forze dell’ordine e nella Sanità in generale.

Queste categorie di farmaci possono essere associati a 3 tipi di rischi. In primo luogo possono contenere sostanze pericolose: basti pensare agli 84 bambini nigeriani deceduti a seguito dell’assunzione di uno sciroppo per la dentizione, nel settembre 2008. Possono poi essere inefficaci, causando la progressione della patologia e portare a morte prematura. Infine possono favorire il fenomeno della farmaco-resistenza agli antibiotici. Un dato, più di tutti, fa riflettere: i farmaci di bassa qualità contro la malaria - che ancora oggi uccide circa 600.000 persone l’anno - rappresentano la principale minaccia alla lotta contro questa malattia, aumentando i decessi ed il rischio di farmaco-resistenza.


Fonte: Lancet 2015

Reuters Staff
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)


10 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy