QS EDIZIONI
Mercoledì 20 FEBBRAIO 2019

Siglato oggi da Miur e Salute un protocollo d’intesa della durata triennale. L’accordo fa seguito all’Intesa tra i due Ministeri e approvata dallo Stato-Regioni lo scorso gennaio. “Per sviluppare la promozione della salute e il benessere nel contesto scolastico è fondamentale una stabile alleanza tra scuola e sistema sanitario”. Ma la salute non si configurerà come “nuova materia scolastica” ma come “una proposta educativa continuativa e integrata lungo tutto il percorso scolastico, per affrontare i reali bisogni educativi e formativi dei singoli alunni/studenti, lungo l’intero processo educativo”. IL PROTOCOLLO D’INTESA

Leggi...

Il sottosegretario alla Salute boccia ogni ipotesi di intervento dopo che il Ministro Grillo aveva dichiarato di essere al lavoro con la Lega per trovare la quadra su un tema che non è nel contratto di Governo. “Il farmacista è un riferimento certo sui territori e garanzia. Se dovessimo liberalizzare la vendita della Fascia C potremmo avere più difficoltà a controllare farmaci così importanti come gli antibiotici. E sulla richista di nuove autonomie da parte delle Regioni: “Arricchiranno il Ssn” Leggi...

L’obiettivo deve essere un regionalismo differenziato, che potrà anche contribuire ad una ulteriore crescita del nord ma che non sottragga nulla al sud, garantendo livelli standardizzati delle prestazioni e dalla certezza finanziaria assicurata da un fondo di perequazione, nonché da una politica che garantisca quell'eguaglianza infrastrutturale senza la quale tutto sarà impossibile per il Mezzogiorno di Ettore Jorio Leggi...



La ricerca condotta dalle Università di Pisa e Monastir in Tunisia, e pubblicata sulla rivista scientifica Chemistry and Biodiversity, si è concentrata sulle parti “non convenzionali” delle carote gialle ed arancioni e di alcune varietà di finocchio. In particolare dalle foglie e dai fusti senza fiori, sono stati estratti e caratterizzati oli essenziali che si sono rivelati particolarmente efficaci contro vari microorganismi patogeni. Leggi...

Gentile Direttore,
non posso più tacere una amara riflessione sullo stato delle cose a riguardo della Medicina del Territorio nel nostro Paese. Gli assetti ed i modelli organizzativi, ancora vigenti, hanno funzionato nel corso dei primi lustri dalla loro implementazione; tuttavia, dopo trent’anni, a fronte dell’evoluzione del quadro demografico ed epidemiologico, (...) di Maria Francesca Falcone Leggi...



A diversi medici di assistenza primaria pare stiano arrivando lettera da parte dell'Inail riguardanti l'espletamento delle certificazioni. "Si diffida Inail a sostituirsi alla contrattazione nazionale non avendo alcun titolo per inviare alcuna lettera, né dare alcun mandato alla categoria dei medici di medicina generale sino al momento in cui non vengano attivati i previsti tavoli di contrattazione", ricorda il responsabile nazionale settore medicina convenzionata dello Smi, Gian Massimo Gioria. Leggi...

Il progetto, che concerne anche un sistema di monitoraggio dei processi di cura, rientra tra le priorità per il triennio 2017-19 della rete dei servizi per la presa in carico dei pazienti psichiatrici autori di reato, per i quali, precisa l'assessore Saccardi: “Intendiamo garantire un percorso di riabilitazione residenziale”. Leggi...



I ricercatori hanno utilizzato cellule di epitelio bronchiale umano e cellule muscolari lisce di vie aeree umane e le hanno cimentate con il vapore di un modello di eCig, con 1,2% di nicotina, con le IQOS da 1,4 mg di nicotina e con un estratto di fumo prodotto dalla combustione di sigarette con 1,2 mg di nicotina. L’esposizione alle IQOS è risultata altrettanto dannosa dell’esposizione al fumo di sigaretta a qualsiasi concentrazione. Anche le eCig pericolose se assimilate a media e alta concentrazione. Saranno tuttavia necessari ulteriori studi prospettici per dimostrare che, quanto osservato in vitro, accade anche in vivo di Maria Rita Montebelli Leggi...

Adolescenti e giovani si rivolgono alla rete per avere notizie ma vorrebbero che fosse la scuola a dare le corrette informazioni. Scarsamente utilizzati i consultori. C’è anche tanta confusione tra gli adulti sui meccanismi riproduttivi e non mancano anche tra i professionisti bisogni formativi da riempire. Questi i risultati finali delle quattro indagini condotte nell’ambito del Progetto “Studio Nazionale Fertilità” presentato oggi a Roma al ministero della Salute. Grillo: "Serve alleanza tra scuola e Ssn". Il RAPPORTO Leggi...



spacer Grillo: "La scuola deve essere coinvolta"  
Solo un terzo delle risorse erogate ha riguardato prestazioni extra Lea. Il 97% è rappresentato da enti, casse e società di mutuo soccorso mentre il 3% dai Fondi integrativi. Le prestazioni maggiormente erogate sono quelle odontoiatriche. Il 32% delle risorse erogate riguarda le prestazioni extra Lea. L’81% degli iscritti è rappresentato da lavoratori dipendenti e i loro familiari. IL RAPPORTO Leggi...

spacer Audizione Urbani (Min. Salute): “In molti casi c’è inappropriatezza. Allo studio revisione della normativa” spacer Audizione Vecchietti (Rbm Salute): “Istituire Secondo Pilastro Sanitario universale per raddoppiare il diritto alla Salute degli italiani” spacer Il video delle Audizioni della Commissione Affari Sociali sui fondi integrativi (Urbani, Vecchietti e Crenca)

Quando il ministro Grillo intenda nominare il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco; per quali motivi, trascorsi più di 4 mesi dall'insediamento del direttore generale, non siano ancora stati nominati i dirigenti delle aree, settori e uffici; e quali iniziative si intendano adottare al fine favorire la stabilizzazione dei lavoratori precari. Queste le richieste rivolte al ministro della Salute in un'interrogazione a prima firma Carnevali (Pd). IL TESTO Leggi...



Il commissario alla Salute Andriukaitis rispondendo ad una domanda durante una conferenza stampa sugli investimenti in sanità torna a parlare di Italia e immunizzazioni. “È il momento che il Parlamento italiano, il governo italiano e le autorità italiane capiscano che la questione dei vaccini è una loro responsabilità” Leggi...

Tre ore di confronto ieri tra l'associazione 'free vax' ed il sottosegretario alla Salute nel corso delle quali si è chiesta alle istituzioni "chiarezza su questioni strettamente legate ai quantitativi di alluminio contenuto nei vaccini". Da Corvelva parlano di "interesse" per le loro analisi sui vaccini e anche di "qualche apertura". "Siamo usciti con una netta impressione di preoccupazione da parte loro sui risultati che stiamo pubblicando". Leggi...



spacer Siani-Carnevali (Pd): “Il Ministero, anziché ricevere Corvelva, si attenga a scienza e a interesse popolazione”  
Un trasferimento momentaneo, reso necessario dopo la chiusura della vecchia sede a seguito di un blitz dei Nas che ha evidenziato inadeguatezze. “Gli ambulatori saranno in uno stabile staccato, separato e distante dall’edificio che ospita la scuola. E i pazienti della residenza protetta trasferiti nell’area del nucleo industriale”, spiega il Dg Tordera. Ma sui social c’è ancora chi si lamenta: “Persone che non stanno bene mentalmente potrebbero fare gesti che potrebbero danneggiare i bambini”. “Chi ha una grave depressione (che non significa pericolosità) e vi legge, chissà come deve sentirsi”, osserva un’altra utente. Leggi...

Stop al "turismo riproduttivo". Inasprite pene e sanzioni già previste dalla legge 40/2004. Per chiunque, in qualsiasi forma, realizza, organizza o pubblicizza la commercializzazione di gameti o di embrioni o la surrogazione di maternità, le pene da 3 mesi a 2 anni di reclusione precedentemente previste, vengono ora innalzate ad un minimo di 3 anni fino ad un massimo di 6 anni. Allo stesso modo, le sanzioni minime passano da 600 mila ad 800 mila euro, mentre quelle massime restano ferme ad 1 mln. Introdotto il divieto di iscrizione o trascrizione di atti di nascita da parte di genitori non biologici. IL TESTO di G.R. Leggi...



In carcere anche un imprenditore, un avvocato e un commercialista. Le contestazioni riguardano plurime tangenti corrisposte ai suddetti vertici dell’Ente da un imprenditore e dai citati professionisti, che hanno così ripagato i notevoli vantaggi economici goduti grazie all’Ente, sotto forma di numerosi incarichi consulenza conferiti loro dalle società di gestione dei fondi ove ha investito l’Ente previdenziale, i quali hanno fruttato compensi professionali per circa 50 milioni di euro dal 2012 Leggi...

spacer Mangiacavalli (Fnopi): “Stupore, seguiremo con apprensione l’iter delle indagini”

Ad incidere, in particolare, sono i tempi e i passaggi burocratici: dall’inserimento del farmaci nel prontuario terapeutico regionale o aziendale alla prescrizione occorrono mediamente da 1 a 3 mesi (per circa il 40% dei professionisti); dalla pubblicazione della delibera all’approvvigionamento, possono trascorrere dai 31 ai 120 giorni (per circa un terzo dei professionisti). Le questioni emergono dalla Indagine civica, che ha coinvolto 286 professionisti sanitari, presentata oggi da Cittadinanzattiva. Leggi...



“L’eccessiva autonomia delle Regioni, in ambito sanitario – sottolinea il past president della Siti Fausto Francia - rischia di trasformare la rete dei Dipartimenti in una babele organizzativa”. “Se debbo bloccare un alimento contaminato, se devo sottoporre delle persone a profilassi farmacologica, se devo sequestrare un macchinario pericoloso non posso perdere tempo a leggere le possibili 21 organizzazioni delle regioni o province autonome, come se dovessi interloquire con il Belgio o con la Gran Bretagna” di Domenico Della Porta Leggi...

La Cassazione ha ribadito la tesi già espressa in una precedente ordinanza del 2017, ribaltando la decisione della Corte d'Appello che non aveva riconosciuto a cinque infermieri il tempo di vestizione e di cambio turno come straordinario ai fini retributivi. Da sottolineare che nel frattempo è entrato anche in vigore il nuovo contratto che prevede il tempo di vestizione retribuito, ma la Corte ha sottolineato che la decisione va al di là del “rapporto sinallagmatico”, trattandosi di obbligo imposto dalle “superiori esigenze di sicurezza e igiene, riguardanti sia la gestione del servizio pubblico sia la stessa incolumità del personale addetto”. LA NUOVA ORDINANZA. Leggi...



Sono le “Strutture di missione temporanea”i primi quattro progetti che riuniscono esperti appartenenti a diversi Centri e Dipartimenti dell’Iss concentrati trasversalmente ognuna su un obiettivo comun. Le strutture sono “temporanee” in quanto si prefiggono di raggiungere gli obiettivi entro un determinato periodo di tempo che parte da un minimo di tre anni, rinnovabile al massimo in altri tre. Parole d’ordine: complementarietà, integrazione ed interdisciplinarietà. Leggi...

Secondo l’ultimo bollettino dell’Istituto di statistica relativo al mese di dicembre complessivamente scende rispetto all’anno passato del 7,3% il fatturato e del 6,3% gli ordinativi. Malissimo la farmaceutica, -13% per i fatturati e -14,6% per gli ordinativi. IL BOLLETTINO Leggi...



L’Istituto europeo di statistica analizza la percezione dell'onere delle spese mediche, odontoiatriche e per i farmaci. In Europa solo l'11% dichiara che le spese sanitarie sono gravose per il proprio bilancio. In Italia invece il valore sale al 29%.  Leggi...

In una nota congiunta AMD e SID per i diabetologi, FIMMG e SIMG per i medici di famiglia, Diabete Italia e FAND per le associazioni delle persone con diabete sottolineano che “la prima prescrizione dei farmaci che riducono la mortalità, le complicanze cardiovascolari, le ipoglicemie e migliorano la qualità della vita è permessa solo agli specialisti diabetologi, creando una situazione di discriminazione tra i diversi pazienti inaccettabile per un paese civile". Leggi...



Fimmg Formazione chiede “una formazione retribuita e di qualità, accesso a specializzazioni solo per concorso, aumento del numero delle borse di studio per la formazione maggiore investimento economico nel SSN”. “Qualsiasi soluzione alternativa rischia concretamente di aumentare incertezza, precariato tra i giovani medici e svalutazione del Ssn”. Leggi...

Lancet online pubblica uno studio australiano che sembra scrivere una parola definitiva sulla sicurezza dell’anestesia generale nei bambini di età inferiore ai 3 anni. Lo studio è stato condotto sulla misura temporale di un’ora, suffciente per la maggior parte degli interventi chirurgici di elezione in questa popolazione di bambini di Lisa Rapaport Leggi...



Uno studio dell’Istituto di tecnologie biomediche del Cnr, in collaborazione con il Department of Psychiatry Columbia University Medical Center di New York, dimostra sul cervello umano che la riduzione del contrasto nelle immagini di risonanza magnetica della sostanza nera è dovuta alla perdita di neuro melanina, cioè dei neuroni che producono dopamina, legata alla malattia di Parkinson. Il lavoro è pubblicato su Pnas. Leggi...

Secondo i numeri sono 44,5 milioni le persone nell'UE che dovrebbero beneficiare di un miglioramento dei servizi sanitari grazie a questi investimenti. Andriukaitis: “Grazie ai fondi della politica di coesione possiamo fare la differenza sul campo, là dove c'è bisogno, e mostrare che le esigenze espresse dai cittadini europei vengono ascoltate” Leggi...



La ricerca evidenzia un “incremento di pre-eclampsia, diabete gravidico, di nati con basso peso alla nascita per età gestazionale (SGA), di anomalie al sistema nervoso e di difetti congeniti al cuore”. Ma “per confermare l’esistenza di un nesso causa-effetto è necessario disporre dei dati di biomonitoraggio e di esposizione sui singoli individui”. LO STUDIO Leggi...

Un gruppo di ricercatori USA ha confrontato le cartelle cliniche di più di 2 mila Veterani con quelle di oltre un migliaio di pazienti, per stabilere se il disturbo post traumatico da stress potesse, di per sé, rappresentare un fattore di rischio di malattia cardiovascolare. Al termine dello studio, l’associazione positiva era solo con le comorbidità, come per il campione di confronto di Anne Harding Leggi...



Capo Dipartimento Salute Pubblica dell’Istituto Ricerche Farmacologiche Mario Negri Irccs, Bonati invita il lettore ad acuire lo sguardo sul rapporto tra la settima arte e l’autismo. Alle pagine del libro è affidata una rassegna ragionata e commentata della produzione cinematografica mondiale sul tema del disturbo dello spettro autistico. Un viaggio tematico attraverso la  storia del cinema. Leggi...

Lettere al direttore

Il ministro Grillo tra le barelle

Gentile direttore,
un'ulteriore notizia di malasanità? Quasi. Non si tratta di un ulteriore episodio di “formiche al letto del paziente” che tanto stanno riempiendo i (...) di Francesco Medici (Anaao-Assomed) Leggi...



Gentile Direttore,
il dibattito sulla sanità in Sardegna è entrato ormai nell’era della “post-verità”. Come ci insegna Lee McIntyre, docente di filosofia ad (...) di Luigi Presenti Leggi...


Gentile Direttore,
credo sia necessaria una precisazione riguardo l’articolo del 16 febbraio del Segretario Cimo dott. Leoni. L’ospedale è da sempre senza medici! Infatti, a parte alcune locazioni (pronto soccorso, sala operatoria, servizi diagnostici) (...) di Luciano Urbani Leggi...



Il contributo era stato introdotto nel 2012 ed era dovuto da tutti gli utenti (fino a un massimo di 30 euro l’anno), anche in caso di prestazioni erogate in Ps senza ricovero. Saccardi: “Ci sembrava ormai anacronistico e quindi abbiamo deciso di abolirlo. Vogliamo andare incontro ai cittadini e alle famiglie, in questa fase difficile in cui il governo promette di togliere il superticket, ma ancora non ha fatto nessun atto”. Leggi...

Gentile direttore,
da sempre, l'essere umano teme per la propria salute, ed è costantemente impegnato nella ricerca di ogni mezzo possibile per mantenerla. La società occidentale (...) di Giuseppe Renzo (Cao Messina) Leggi...



Gentile Direttore,
ritengo molto importante esporre ed informare i suoi lettori e tutti i colleghi, anche sui diversi step che hanno portato all’ innovativa riforma di Tutela per l’inabilità temporanea anche per medici ed odontoiatri liberi professionistiIl (...) di Pasquale Pracella Leggi...


Soddisfatto l’assessore Lanzarin: “Già oggi i manager della sanità sanno su quanto possono ufficialmente contare per la gestione dei servizi sociosanitari e il raggiungimento degli obbiettivi della programmazione” Leggi...



La donna era ricoverata da 4 giorni. Il decesso è stato inspiegabile per i parenti, che si sono presentati in reparto numerosi e hanno iniziato a spintonare e schiaffeggiare medici e infermieri, poi a danneggiar ambienti e macchinari. La donna sarà sottoposta ad autopsia. La Asl Na3 Sud ha denunciato i famigliari per danni mentre i famigliari hanno sporto denuncia in relazione alle cause del decesso della donna. Leggi...

spacer E gli infermieri di Nursing Up si appellano a Salvini: “Chiediamo presidi di sorveglianza h24 nei PS e misure di contrasto immediate”

L’obiettivo è quello di mantenere ed accrescere le competenze cliniche necessarie a Ufficiali e Sottufficiali di sanità in ragione del considerevole impegno dell’Esercito Italiano sia sul territorio nazionale che nei teatri operativi, sviluppando al contempo un modello sempre più aperto alle sinergie ed allo scambio con il Sistema Sanitario Nazionale. Leggi...



"Adottate tutte le misure possibili, ma ancora non basta: ora chiederemo di cambiare la legge nazionale per controlli preventivi, prima di autorizzare l'apertura di queste strutture", ha aggiunto l'assessore alle politiche per la salute. Dalla Regione apposite Linee guida per proteggere anziani e disabili ospiti di queste strutture.  Leggi...

I ricercatori (i Paesi coinvolti sono stati Brasile, India, Kenya, Uk e per l'Italia la Città di Salute di Torino) hanno dimostrato che le tappe dello sviluppo neuroevolutivo nei primi due anni di vita, sono, così come la crescita corporea, molto simili tra soggetti di aree geografiche e culturali molto diverse, a parità di soddisfacenti condizioni socio-economiche, ambientali e di salute. Pertanto sono le diseguaglianze ambientali e sociali durante la gravidanza e nella prima infanzia, nei diversi gruppi etnici, ad avere il ruolo più rilevante nel determinare differenze di salute e di crescita. LO STUDIO Leggi...



spacer Il commento del Prof. Enrico Bertino, direttore Neonatologia Città della Salute di Torino  
Presentati oggi al Ministero della Salute i dati sull’attività trapiantologica. Il 2018 dopo il boom del 2017 conferma in ogni caso il trend positivo degli ultimi anni. Analizzando i dati su base regionale, emerge ancora una volta il quadro di un’Italia a due velocità: i volumi di attività nelle regioni centro-settentrionali sono ancora molto superiori a quelli del Sud. Boom dichiarazioni di volontà (+76%) grazie al raddoppio dei Comuni in cui è possibile registrare la propria volontà. IL REPORT Leggi...

Il vaccino può essere preventivo se dato alle persone sane, o terapeutico, se dato alle persone infettate o ammalate. Il concetto del vaccino terapeutico è molto importante per l’HIV e le associazioni di pazienti e i media potrebbero contribuire a chiarire questo concetto poiché la maggior parte delle persone quando sente la parola vaccino per HIV, pensa subito alla prevenzione. Ma non tutte le ricerche in corso sui vaccini per HIV mirano alla prevenzione di Barbara Ensoli Leggi...



Dopo l’ultimo Cdm, la partita è tutt’altro che scontata e molto dipende dalla fermezza dei propositi del M5S, dal senso politico di Salvini ma soprattutto dall’intelligenza, di un pensiero di mediazione attraverso il quale il valore dell’autonomia non sia distruttivo dei valori di solidarietà e di universalità di Ivan Cavicchi Leggi...

La consultazione promossa dalla Fondazione restituisce un verdetto senza appello: secondo quasi 4.000 partecipanti le maggiori autonomie in sanità avranno un impatto rilevante sulle diseguaglianze regionali. Dall'analisi preliminare di oltre 5.000 commenti emergono serie preoccupazioni: imprevedibilità delle conseguenze, aumento divario Nord-Sud e differenziazione del diritto alla tutela della salute. Leggi...



gli speciali
Governo e Parlamento
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
Lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

 
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy