QS EDIZIONI
Lunedì 20 AGOSTO 2018

Il menù annunciato e promesso dal Ministro della Salute, Giulia Grillo e dalla maggioranza di Governo in questi 70 giorni è cospicuo e suscita come già avuto modo di dire attese ogni giorno più pressanti e febbrili. Ed ecco che a settembre molti nodi dovranno essere sciolti (non tutti dato che è ovviamente impossibile). Ma Ministro e Governo in ogni caso dovranno far vedere se hanno veramente in tasca le ricette annunciate per migliorare la sanità.                  di Luciano Fassari

Leggi...

L’indicazione in considerazione dei 40 milioni accantonati con l'Intesa Stato Regioni dello scorso 1 agosto per finanziare ulteriori 860 borse di studio nel triennio 2018/2020. Il ministero predisporrà una proposta di riparto da presentare alle Regioni nei primi giorni di settembre. Sarà quindi fissata una nuova data del concorso al posto di quella prevista per il 25 settembre. Per Grillo è importante anche evitare “l'esposizione ad eventuali contenziosi” proposti da chi dovesse ritenere di “aver perso la possibilità di partecipare al concorso stante l'aumento delle borse nelle singole Regioni”. Leggi...

L'Italia ha registrato 260 casi a giugno 2018, in calo rispetto ai 413 di maggio e ai 465 di aprile. A livello europeo, la maggior parte delle segnalazioni tra luglio 2017 e giugno 2018 sono arrivate dal nostro Paese (3.341), seguito dalla Grecia (3.193), dalla Francia (2.740) e dalla Romania (1.354). In tutto i casi in Europa sono stati oltre 13mila. Tra gli 11.957 casi di cui è noto lo stato di vaccinazione, l'83% è risultato non vaccinato, il 10% vaccinato con una dose di morbillo vaccino. IL REPORT ECDC. Leggi...



spacer Morbilo. Anche l’Oms lancia l’allarme: “Livelli record in Europa”. Nel 2018 oltre 41mila casi, 2.029 in Italia  
Gentile Direttore,
l’estate, anche su Quotidiano Sanità, è stata ravvivata da una polemica scientificamente assurda: vaccini obbligatori o al bisogno? Mi permetto di intervenire di nuovo per riaffermare quello che mi sembra essere lo snodo politico fondamentale. ...) di  Antonio Panti Leggi...


Lo ha stabilito la terza sezione civile della Cassazione che, confermando la sentenza della Corte d’Appello, ha respinto la richiesta di risarcimento della famiglia di una persona che ha riportato gravi danni a livello neurologico dopo essersi sottoposta, nel 1992, a vaccinazione obbligatoria (pertosse). I giudici hanno riconosciuto il nesso causale tra la vaccinazione e l'encefalopatia, ma escluso la responsablità medica perché lo stato di salute del bambino, al momento della vaccinazione, non presentava controindicazioni. L'ORDINANZA. Leggi...



Focus del Centro Studi della Federazione degli Ordini degli infermieri su dati Istat e Conto Annuale. L’incidenza di part time è particolarmente bassa nei servizi ospedalieri: 1,4% degli uomini infermieri ed il 10,7% delle donne infemiere; 2% dei medici uomini e 3,4% dei medici donne. Quote molto basse se si considera che tra le professioni, a livello generale, ricorrono al part time è l'8,4% degli uomini e il 33,8% delle donne. Sempre più numerosi i contratti a tempo determinato: tra il 2010 e il 2016 sono aumentati del 24,1% trai medici e del +3,4% tra gli infermieri. Leggi...

La Federazione degli Ordini dei farmacisti replica al leader carismatico del M5S che ieri, in un j’accuse nei confronti dell’omeopatia si era appellato alla Fofi affinché in farmacia non fossero più venduti i prodotti omeopatici. Mandelli: “I rimedi omeopatici sono classificati dalla vigente normativa, sia comunitaria che nazionale, come farmaci. Il farmacista non può rifiutarsi di distribuire nessun farmaco regolarmente in commercio, compresi quelli omeopatici”. Leggi...



I prodotti omeopatici sono definiti e considerati medicinali nell’ambito dell’intera Unione Europea ed in alcuni Stati sono addirittura posti a carico dei Sistemi sanitari. In ogni caso la competenza in materia è del Governo ed ogni iniziativa in merito è pertanto rimessa al Ministero della Salute. I farmacisti, chiamati in causa da Grillo, non possono infatti rifiutarsi di vendere ciò che la legge riconosce come medicinali. di L.F. Leggi...

Nato il 14 agosto del 1958 come ministero della Sanità, dal 2001 è diventato ministero della Salute. Una storia di sei decenni che ha visto in carica 33 ministri, di cui 6 donne. I ministri della Sanità sono stati 24, il primo dei quali è stato il professor Vincenzo Monaldi. Nove (3 donne) invece i ministri della Salute. Leggi...



Il comico scrive sul suo blog un lungo messaggio indirizzato all’Ordine dei farmacisti. “L’omeopatia è stata più volte messa in discussione, sino a ripetuti quanto implacabili verdetti di inefficacia e inopportunità. Questo sia per quanto concerne la validità come opzione terapeutica che per la possibilità di un ritardo nell’approccio adeguato. Ritardo che potrebbe essere causato proprio dall’abuso di prodotti così a rischio di inefficacia e che, pur essendo in vendita in molte farmacie, farmaci non possono essere definiti". Leggi...

spacer Ma il Senato non segue Grillo. Nel Milleproroghe approvato emendamento che posticipa scadenza dell’autorizzazione per gli omeopatici spacer Omeoimprese replica a Grillo: “Speriamo sia solo una ‘boutade’. I nostri medicinali sono farmaci, prescritti da specialisti”

Previsto un nuovo Piano nazionale di prevenzione vaccinale e più fondi per l'Anagrafe vaccinale nazionale. Sulla base dei dati raccolti su base semestrale dal Ministero della Salute, in caso di emergenze sanitarie si potranno attivare Piani straordinari di intervento che possono prevedere l'obbligo per una o più vaccinazione, con l'irrogazione di sanzioni da 100 a 500 euro ed il mancato accesso temporaneo nelle scuole, che potrà essere previsto in ambito nazionale, regionale o locale. LA BOZZA DI TESTO di G.R. Leggi...



spacer Bellucci (FdI): “Surreale l’obbligo flessibile di M5S e Lega”   spacer Sileri (M5S): “Su ddl e circolare molto rumore per nulla”   spacer Paglia (LeU): “Obbligo flessibile per i vaccini è demenziale”   spacer Marin (FI): “Con obbligo flessibile siamo al ridicolo”   spacer Burioni: “Imporre l’obbligo vaccinale in caso di emergenze epidemiche è come allacciarsi le cinture dopo un incidente stradale”   spacer Castellone (M5S): “Stiamo andando nella direzione giusta”   spacer Romeo (Lega): “Sarà nuovo Piano nazionale a stabilire quali saranno i vaccini obbligatori”  
Il presidente dell’Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni lancia un duro attacco al Ministro della Salute. “Com’è possibile che a poche settimane dall’avvio dell’anno scolastico si proceda a tentoni prima dicendo che serve obbligo vaccinale, poi che basta autocertificazione (senza spiegare chi controllerebbe e quali sanzioni applicare), poi che si utilizzerà obbligatorietà flessibile che è un ossimoro”. Leggi...

Gentile direttore,
eleggo i vaccini a Tormentone dell’estate 2018. La Facoltà di Medicina e Chirurgia prevede da decenni/secoli le Specializzazione mediche, ne sono derivate le Società Scientifiche e le Divisioni degli ospedali, usando una vecchia ma immediata terminologia. Da chirurgo ospedaliero da sempre mi sono avvalso dell’istituto della consulenza o (...) di Giovanni Leoni Leggi...



Gentile direttore,
a Radio anch’io, il Paese in diretta, delle ore 7.35 del 10.8, il conduttore Giorgio Zanchini esordiva in apertura dicendo che la realtà delle vaccinazioni (...) di Pierantonio Muzzetto Leggi...


Penso soprattutto ai miei colleghi medici, a parole pro-vax ma nei fatti spesso no-vax, vedi la scarsissima adesione (non oltre il 10-15%) dei medici alle vaccinazioni contro l’influenza alle quali sarebbero moralmente obbligati a rispondere positivamente ogni anno. I vantaggi delle vaccinazioni contro le malattie infettive e tumorali sopravanzano enormemente gli effetti collaterali, molto raramente severi. di Umberto Tirelli Leggi...



Mesi e mesi di duro lavoro in laboratorio condensati in uno studio pubblicato su Cell Metabolism. Poche pagine che potrebbero avere ricadute molto importanti in clinica. Nel cogliere il momento in cui l’autoimmunità si rivolge contro le beta cellule pancreatiche per distruggerle, ma soprattutto nel mettere a punto dei vaccini immunomodulanti per proteggere le cellule beta dall’attacco e dalla distruzione. Insomma una cura  prevenire il diabete di tipo 1. di Maria Rita Montebelli Leggi...

La richiesta, suggerita dal nuovo Tavolo su governance del farmaco “nasce dall'esigenza degli uffici tecnici dell'AIFA (Agenzia del farmaco) e delle Regioni di poter accedere a questi preziosi dati in maniera organica e tempestiva”. Leggi...



Mi permetto di osservare che le tre precondizioni ritenute indispensabili dal sottosegretario per adottare una politica vaccinale rispettosa del metodo scientifico che “impone la raccolta di dati (informazioni), la verifica e l’analisi degli stessi e la messa in atto di azioni correttive per la salvaguardia della salute di tutta la popolazione” peccano di una intrinseca illogicità. di Roberto Polillo Leggi...

E’ stato sottolineato il problema della carenza di specialisti in alcuni specifici settori. Un possibile approccio a questo problema potrebbe essere rappresentato da un percorso formativo specifico di alta formazione (master?) in cui medici abilitati alla professione vengano formati alla gestione di codici a minore gravità. Gli specializzati in Medicina di Emergenza-Urgenza potrebbero così concentrarsi sui codici a più alta criticità facilitando il reclutamento di medici per il servizio dell'emergenza in generale. di Enrico Rossi e Gianfranco Gensini Leggi...



"Ormai il tatuaggio è una pratica molto diffusa. Credo che sia molto importante che ci sia una normativa che salvaguardi il cittadino sul fronte della salute, creando una figura professionale e competente che sia controllata sotto l'aspetto igienico-sanitario per ovvii motivi", spiega il primo firmatario della PdL. Previste: linee guida per organizzare corsi di formazione obbligatori, un albo per tatuatori e piercer e norme più stringenti sui controlli. Leggi...

Il testo dovrà fare il necessario passaggio in Conferenza Unificata. L'assegnazione riguarda le persone con disabilità grave, non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, prive di sostegno familiare in quanto mancanti di entrambi i genitori o perché questi non sono in grado di fornire il sostegno genitoriale. IL TESTO. Leggi...



Il Piano incrementa e rafforza le szioni infrastrutturali previste dalla Strategia nazionale di specializzazione intelligente nell'ambito del Piano strategico salute - area di specializzazione “Salute, alimentazione, qualità della vita” ed è articolato in sei aree, finanziate con circa 215 milioni (ridotti nella delibera Cipe a 200 per ragioni di bilancio). LA DELIBERA CIPE PUBBLICATA IN GAZZETTA. Leggi...

Commentano così i vertici della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica il Ddl contro la violenza agli operatori sanitari. “È un buon segnale e un punto di partenza importante. Tuttavia crediamo che possa, e debba, essere migliorato”. Leggi...



L'osservatorio previsto all'articolo 1 del ddl Grillo, viene inteso come una vara e propria Cabina di Regia dove le diverse istituzioni chiamate in campo potranno effettivamente confrontarsi e programmare. Non è da scartare l’ipotesi di attivare uno studio finalizzato alla valutazione, gestione e prevenzione del rischio aggressioni e violenze in sanità.  La presenza di guardie armate nelle strutture riduce il rischio aggressione, ma non elimina l’obbligo del Datore di Lavoro di applicare il D.Lgs.81/08 (safety). di Domenico Della Porta Leggi...

Gentile direttore,
mi rivolgo all'On. Sen. Paola Taverna, ed al Preg.mo sig. Consigliere Reg. Lazio Davide Barillari, tra i massimi esperti di immunologia, (...) di Claudio Puoti Leggi...



Gentile direttore,
Ho letto qualche nota, sul suo ottimo quotidiano, sui vaccini e le vaccinazioni. Sono rimasto sorpreso. Effettivamente manca una review internazionale, i vaccini vengono inoculati a caso e le analisi sulla sicurezza non le ha mai fatte nessuno, i rari bambini piccoli sopravvissuti sono cavie vaganti e sui tavoli degli anatomo patologi sono migliaia i casi di vaccinati (...) di Giuseppe Imbalzano Leggi...


Il mercato degli OTC e dei supplementi dietetici è molto florido, negli Usa come in Europa, e le principali consumatrici sembrano essere le donne. Molte delle sostanze in essi contenute, possono però alterare il risultato degli esami di laboratorio e portare a diagnosi sbagliate. E troppo spesso, i medici sono ignari dell’assunzione, magari cronica, di questi prodotti da parte dei loro pazienti. di Maria Rita Montebelli Leggi...



Gentile dIrettore,
ho letto l’articolo di Giovanni Rodriquez su QS del 7 agosto scorso e vorrei condividere alcune riflessioni. L’autore riporta alcuni passaggi chiave di un intervento della signora Paola Taverna, attuale (...) di Giuseppe Gristina Leggi...


"Abbiamo dimostrato che i Pfas legano l’androgeno recettore in cui si lega il testosterone e tale legame riduce l’attività del testosterone del 50 per cento e quindi si assiste ad una diminuzione della fertilità", spiega il direttore e professore di endocrinologia. Inoltre, "già nel 2014 la World Health Organization diffuse un primo alert che secondo uno studio, la presenza di Pfas può causare anche tumori nei testicoli e nel rene". di Endrius Salvalaggio Leggi...



Gentile Direttore,
pare sia diffusamente ben accolto il recentissimo disegno di legge in materia di sicurezza gli esercenti le professioni sanitarie.
 
In effetti, al netto del testo definitivo che il Parlamento si spera licenzierà a breve, va (...) di Ciro Balzano Leggi...


Gentile direttore,
tra infinite guerre su vaccini, triptorelina e violenze agli operatori, non mi è sfuggito l'articolo molto limitato, ma molto interessante di Maria Rita Montebelli su Religiosità e Salute.
 
L'articolo (...) di Manlio Converti Leggi...



Gentile direttore,
come ricorderà, più di un anno addietro alcuni medici portarono all’attenzione dei lettori di questo spettabile quotidiano lo “strano caso” della Fondazione degli OMCeO Siciliani. Si trattava dell’avvenuta costituzione di un ente (...) Leggi...


Gentile direttore,
condividiamo buona parte di quanto scritto dal collega Scotti e riportato il 6/8/2018 su Quotidiano Sanità sull’efficacia e la sicurezza delle incretine nella cura del diabete mellito, supportata da numerose evidenze scientifiche. Infatti, (...) di Geremia Romano e Stefano De Riu Leggi...



Gentile direttore,
dopo un lungo periodo di “incubazione” ho deciso di chiedere nuovamente la sua ospitalità per una mia breve postilla a quanto affermato dal dott. Vecchietti (RBM) in una lettera pubblicata dalla sua rivista il 3 luglio e che aveva come (...) di Nick Sandro Miranda Leggi...


Gentile direttore,
come componente del Gruppo di Lavoro AIFA “Medici di Medicina Generale, Pediatri di libera scelta e Farmacisti” (non capisco perché non si possa acclarare chi scrive che cosa, anche per il solo gusto di prendere “le sberle del disaccordo”) penso che questo poderoso tomo costato molto impegno e fatica ai redattori, non debba essere sfogliato (...) di Saffi Giustini Leggi...



Profonda delusione del sindacato: “Non basta un innalzamento delle pene. Se il disegno legge approvato dal Consiglio dei Ministri passa in Parlamento così com’è, la scia di violenze negli ospedali e nelle guardie mediche a personale sanitario non si fermerà mai”. Leggi...

La Federazione nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica (TSRM) e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, insieme agli assistenti sanitari di AsNAS auspicano che “la conflittualità in atto in tema di vaccinazioni possa lasciare rapidamente il passo a un’attenta riflessione sul valore delle risorse scientifiche”. Leggi...



Gentile direttore,
vorrei, se Lei me lo permette, ringraziare pubblicamente la collega Silvia Braccini per la bellissima lettera che ha giustamente inviato alla Senatrice Taverna sul problema delle vaccinazioni. E' (...) di Vito Nicola Gaudiano Leggi...


La sensazione è che stiamo perdendo tempo in chiacchiere. Il metodo scientifico (e non la divulgazione scientifica) impone la raccolta di dati, la verifica e l’analisi degli stessi e la messa in atto di azioni correttive per la salvaguardia della salute di tutta la popolazione. Serve: una rete di anagrafi vaccinali regionali efficiente, costituire un team di tecnici esperti privi di condizionamenti politici ed economici, e redigere un Piano vaccini adatto al nostro momento storico. Impossibile sorvolare sulla grave assenza di di questi tre elementi fondamentali. di Armando Bartolazzi Leggi...



Cambia il Governo ma tra Miur e Salute è sempre bagarre sui vaccini. Il Ministro dell’Istruzione prende le difese dei presidi che avevano bocciato la politica vaccinale del Ministero della Salute e attacca: “La dirigenza scolastica non può essere gravata di incombenze in materia sanitaria”. Uffici al lavoro per allentare la tensione. di L.F. Leggi...

Le autocertificazioni "sono state utilizzate per tutto il 2017, non volevamo caricare il cittadino di un onere ulteriore costringendolo a fornire tutta la documentazione. E il problema per gli immunodepressi non era stato sollevato lo scorso anno". Sulla Taverna: "Ha ragione, vanno immunizzati anche operatori sanitari e scolastici". Quanto all'obbligo flessibile nello spazio e nel tempo: "Ci sono Regioni con il 97% delle coperture ed altri con l'87%, è la cosa più razionale da fare". Così la ministra della Salute intervenuta questa mattina ad Omnibus su La 7 di G.R. Leggi...



spacer Gelmini (FI): “Bravi i presidi a tutelare la salute dei più piccoli”   spacer Lorefice (M5S): “Se Lorenzin avesse fatto anagrafe non ci sarebbe stato bisogno di circolare”   spacer Lorenzin (CP): “Qualcuno spieghi a Grillo che autocertificazione è solo norma transitoria”   spacer Sileri (M5S): “Depositato Ddl incentrato su anagrafe vaccinale. Ma lo illustreremo a settembre”  
Il vicepremier e Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico interviene sul tema su Rtl 102.5. “Bisogna convincere i genitori a farli vaccinare”. E insiste: “Per i vaccini "dobbiamo rispettare lo stesso livello di obbligo che c'è in Europa”. Leggi...

"Ci si vaccina per prevenire le epidemie, non pur curarle. Lo Stato adotta il Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale, che vale per tutto il territorio nazionale, proprio per assicurare quella univocità di garanzie per la salute collettiva, perché i virus come i batteri non hanno confini". Così la deputata dem commenta la proposta di legge annunciata oggi dalla ministra della Salute, Giulia Grillo. Leggi...



spacer Siani (PD):“Ragioniamo senza pregiudizi e facciamo lavorare gli esperti”   di Paolo Siani
"Gli altri 13 con la coercizione magari hanno introdotto l'obbligo per un solo vaccino, ad esempio come fatto dal Beglio con l'anti polio". Così il presidente della Regoine Veneto, Luca Zaia, a margine dell'inaugurazione dell'unità dialisi all'Ospedale di San Donà di Piave. Leggi...

Il presidente del Collegio dei professori universitari di pediatria Buonocore esprime un “profondo dissenso e preoccupazione per il depotenziamento dell’obbligo vaccinale che potrebbe conseguire alla possibilità di autocertificare, in base all’ultima Circolare del Ministero”. Leggi...



gli speciali
 
 
 
 
Lavoro e Professioni
 
 
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
Lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

 
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy