QS EDIZIONI
Venerdì 24 FEBBRAIO 2017

Diverse novità per la sanità: dal “Polo Unico” della medicina fiscale, che dà competenza esclusiva all’Inps del controllo dello stato di salute di tutti i lavoratori in malattia, all'istituzione della Consulta Nazionale per l’integrazione in ambiente di lavoro delle persone con disabilità, fino alla stabilizzazione dei precari. Per il personale Ssn proroga di un altro anno in più per i concorsi straordinari previsti dalla stabilità 2016. Salario accesorio non potrà superare anmmontare del 2016.IL TESTO e LA RELAZIONE ILLUSTRATIVA.

Leggi...

Pochi giorni prima che esplodesse il caso San Camillo arrivava in libreria il libro “Per non dimenticare. Dialoghi sull’aborto” dove l’ex ministra e la giornalista intervistano medici obiettori e non obiettori per capire le rispettive ragioni e soprattutto sondare quali soluzioni adottare per superare un problema comunque reale, come quello dell’altissima percentuale di obiettori alla 194. Ecco cosa ci hanno detto. Leggi...

spacer L’obiezione di coscienza in Italia. I dati Regione per Regione  

Temo che questa volta la tua fede e le tue convinzioni personali abbiano offuscato la tua consueta libertà di giudizio. Mi sarebbe piuttosto piaciuto vederti mostrare il tuo implacabile piglio da Segretario Regionale CIMO, che ben conosco, contro le discriminazioni pesanti e le emarginazioni cui sono sottoposti i colleghi ginecologi non obiettori  di Stefano Canitano Leggi...



"Al centro della discussione dovrebbe essere l'elevato tasso di obiezione di coscienza diventato sistemico nelle strutture pubbliche. Come può un ospedale garantire quel servizio garantito da una legge dello Stato in presenza del 90% di obiettori di coscienza? Di questo bisognerebbe discutere". Questo il commento del vicepresidente della commissione Sanità del Senato. Leggi...

Il consigliere regionale del Pd definisce la scelta della regione Lazio di indire un concorso per medici non obiettori “un esempio di buona pratica”. E annuncia: “Sto lavorando ad una proposta di legge per garantire il servizio dell’Ivg in ogni presidio sanitario pubblico assicurando la presenza costante di un numero adeguato di ginecologi non obiettori”. Leggi...



Con la sentenza n. 24/2017 viene dunque riconosciuta l’equiparazione, in termini di sicurezza, tra l’attività delle farmacie ospedaliere e quella delle farmacie territoriali. “La garanzia di sterilità non può giustificarsi con la sola natura ospedaliera della farmacia incaricata del confezionamento del prodotto, ma, semmai, con la previsione delle necessarie dotazioni tecniche e metodiche da utilizzarsi". LA SENTENZA Leggi...

La I e la II Commissione hanno infatti esternato la necessità di avere a disposizione un maggior tempo per l'esame in sede consultiva, annunciando la possibilità di esprimere il loro parere entro il 1° marzo. A questo punto, come spiegato dal presidente Mario Marazziti, la XII Commissione potrà concludere l'esame del provvedimento entro il 2 marzo. Slitterà quindi per la terza volta l'approdo in Aula che era statao calendarizzato per il 27 febbraio. Leggi...



“L’ennesima sforbiciata si rifletterà negativamente sui servizi offerti ai cittadini e mette a rischio l’applicazione integrale dei nuovi LEA. Per questo sollecitiamo l’incontro, già chiesto nelle scorse settimane, al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin”, chiedono i segretari confederali Dettori, Bernava e Roseto. Leggi...

I Carabinieri del Nas hanno piazzato nel nosocomio telecamere che hanno immortalato i comportamenti illeciti da cui sono conseguiti i provvedimenti restrittivi per truffa ai danni di Ente pubblico e falsa attestazione di presenza. Un neurologo, un ginecologo, 9 tecnici di radiologia, 18 infermieri, 6 impiegati amministrativi, 9 tecnici manutentori e 11 operatori sociosanitari sono stati raggiunti da un’Ordinanza di Custodia Cautelare ai domiciliari. Leggi...



“Adesso ci rivolgiamo al Ministro Lorenzin perché, nonostante le criticità del momento politico, riprenda il percorso dell’art. 22 del Patto per la Salute al fine di poter riconoscere normativamente la peculiarità del lavoro del medico del SSN, valorizzandone gli specifici aspetti professionali che ne fanno una figura atipica di dirigente pubblico”. Leggi...

Accordo all’unanimità raggiunto grazie a un correttivo che ha tenuto conto della diversità di popolazione tra l’anziana Liguria e la giovane Campania. Un primo concreto segnale di apertura verso il criterio della deprivazione socio economica sulla quale si lavorerà in Commissione salute avvalendosi della collaborazione di un gruppo di esperti per farlo entrare a regime il prossimo anno. L'assesore lombardo conferma comunque il "taglio" di 422 milioni al finaziamento per la sanità da parte dello Stato a seguito del mancato accordo con le Regioni auonome. IL RIPARTO. Leggi...



spacer Bonaccini: “Soddisfazione per l’accordo raggiunto” IL VIDEO   spacer Calabrò (Ap): "Apertura verso deprivazione ottima notizia"   spacer L’analisi finanziaria della sanità 2017 delle Regioni. Il documento   spacer Garavaglia: “Luci e ombre sul riparto” IL VIDEO   spacer Aceti (Tdm): “422 mln in meno alla sanità non è una buona notizia per la salute dei cittadini”  
Dopo le polemiche una nota sottolinea che le procedure non contengono “alcuna forma di iniquità poiché non vi è nel testo del decreto alcun accenno o riferimenti, tra i requisiti previsti, all’obiezione di coscienza, ma una specifica indicazione delle funzioni da svolgere per le prestazioni assistenziali legate all’erogazione del servizio” Leggi...

"Posso sicuramente condividere la posizione dei colleghi obiettori. Mi pongo però anche il problema del medico non obiettore che rischia di essere assunto per eseguire unicamente IVG, con tutte le ripercussioni psicologiche, professionali e di carriera che ne conseguono". Questo il commento della presidente della Fnomceo sul Concorso pubblico indetto dall’Ospedale romano per l’assunzione di due ginecologi da destinare alle Ivg. Leggi...



Così il presidente dell’Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma commenta l’iniziativa presa presso l’Ospedale San Camillo della Capitale. "La Regione revochi questo atto iniquo e il Comitato Centrale della nostra Federazione nazionale, la Fnomceo, si pronunci ufficialmente su questa vicenda". Leggi...

Piena approvazione del bando del San Camillo dall’Associazione Luca Coscioni: “sono necessari interventi urgenti perché nel Lazio l’80,7% dei medici sono obiettori di coscienza”. L’associazione, con l’Aied, ha stilato una serie di proposte da inviare alle Regioni: chiesto un albo degli obiettori e concorsi esclusivi per i non obiettori.
  Leggi...



Per Cremonesi “un ospedale pubblico deve rispettare la legge e rendere disponibili i servizi che la stessa contempla” e Valmaggi ricorda che “in Lombardia i ginecologi obiettori sono al 70% e in diverse strutture sono la totalità o poco meno”. Ma Romeo e Rolfi (Lega) sostengono che la strada da percorrere sia quella di “fare quanto possibile per evitare e prevenire la pratica abortiva”. Leggi...

Per il componente della commissione Sanità del Senato, riservare la partecipazione a un concorso pubblico ai soli ginecologi abortisti, con vincolo contrattuale a non sollevare obiezione di coscienza entro sei mesi dall'assunzione, presenta "evidenti i profili di illegittimità e di incostituzionalità", e "contraddice un diritto fondamentale riconosciuto alla persona e la stessa legge 194". Leggi...



Così la senatrice dell'Idv ha commentatola decisione del direttore generale del San Camillo di assumere due ginecologi non obiettori. "Le donne hanno diritto di essere curate in maniera corretta, perché altrimenti si ritorna - in realtà già ci sono - alla pratica dell'aborto illegale con le 'mammane', mettendo così a grande rischio la loro vita". Leggi...

La decisione della direzione sanitaria dell’ospedale romano S. Camillo di bandire un concorso finalizzato all’assunzione di ginecologi non obiettori, opinabile in punta di diritto, risponde in modo pragmatico ad una realtà che è davanti a tutti ma che si finge di non vedere: il ricorso progressivo dei ginecologi italiani all’obiezione di coscienza che ha fatto sì che in non poche Regioni italiane essa abbia raggiunto l’80-90% degli specialisti ospedalieri di Sandro M.Viglino (Agite) Leggi...



Gentile Direttore,
l’assunzione di ginecologi non obiettori, laddove sono già in servizio medici obiettori che non garantiscono l’interruzione volontaria di gravidanza così (...) di M.Cozza, R.Bonfili, M.Mazzoni, C.Bibbolino, A. Di Tullio, R.Di Turi, M.Sellini Leggi...


Ma occorre anche ripensare il significato di “sostenibilità” e reingegnerizzazione il sistema per dare una spallata alla cronica invarianza del sistema. Il libro “La Quarta Riforma” di Ivan Cavicchi ha offerto spunti al dibattito sui grandi temi della salute nel corso del convegno “Ripensare la sanità pubblica per salvarla dalla decadenza” organizzato dai pentastellati al palazzo Gruppi della Camera di Ester Maragò Leggi...



Dopo il via libera arrivato ieri sulla questione di fiducia, l'Assemblea di Montecitorio ha oggi approvato in via definitiva il provvedimento.  Per la sanità proroga della remunerazione delle farmacie e della governance del settore farmaceutico. Poi un anno in più per i concorsi del personale Ssn e via alla stabilizzazione dei precari dell’Iss. Tre anni in più per la sperimentazione animale. IL TESTO Leggi...

Contributi a favore del Cnao per consentire la prosecuzione delle attività di cura dei malati oncologici mediante adroterapia. Nuove soglie sullo sconto per le farmacie e le farmacie rurali. Una relazione annuale sullo stato di riqualificazione dei servizi di radioterapie al Sud. Un controllo del programma di ammodernamento delle apparecchiature medico-diagnostiche delle strutture sanitarie della provincia di Taranto.  Leggi...



A 6 milioni di persone nel mondo è stato impiantato un pacemaker o un defibrillatore; si stima che metà di queste nel corso della vita avranno bisogno di sottoporsi ad una risonanza magnetica. I device di ultima generazione sono ‘a prova’ di risonanza, ma come comportarsi in presenza degli altri? Se lo è chiesto un gruppo di esperti americani che danno la loro opinione oggi sul New England Journal of Medicine di Maria Rita Montebelli Leggi...

Un medico cinque ha cambiato terapia per rispondere ad esigenze di carattere amministrativo principalmente per contribuire alla sostenibilità economica del Ssn e rispettare limiti o obiettivi di budget fissati dalla Aziende. Solo l’8% sa come saranno riutilizzati i risparmi. Sette su dieci garantiscono la continuità terapeutica, ma due volte su dieci questa non è stata assicurata. IL REPORT Leggi...



Nella Legge di Bilancio 2017 è prevista un'esclusione delle quote di pensione in favore dei superstiti dal reddito imponibile ai fini Irpef per i lavoratori dipendenti, pubblici o privati, o per i lavoratori iscritti alla Gestione separata dell'Inps, senza far alcun riferimento agli iscritti presso gli altri Enti di previdenza obbligatoria di primo pilastro. Chi ha perso un genitore libero professionista si troverà a pagare almeno 230 euro di tasse in più all'anno. Leggi...

All’interno del PROMISE – un ampio studio statunitense sulle malattie cardiovascolari – alcuni ricercatori sono riusciti a mettere a punto un algoritmo web based che permette di individuare i soggetti con dolore toracico che non necessitano di essere sottoposti a coronarografia. Leggi...



Proclamati i vincitori del premio per la Salute 2016 dell'Unione Europea. I primi tre classificati sono tutte Ong impegnate nella lotta alla resistenza agli antibiotici. Le organizzazioni lavorano per limitare l’abuso di questi farmaci sia negli uomini, che negli animali. Leggi...

A parlare delle proprie vite sono i sei coordinatori scientifici dei progetti vincitori dell’ultima Call di AriSLA. Sono appassionati d’arte, si ispirano a Rita Levi Montalcini, indossano i panni della principessa Anna di Frozen per amore dei figli. Hanno tutti un sogno nel cassetto: migliorare la vita delle persone con SLA. Tra le figure citate anche quella del premio Nobel Shinya Yamanaka Leggi...



"Noi specialisti ambulatoriali siamo l’unica categoria che, con grande senso di responsabilità, ha già firmato, ormai nel luglio 2015, il rinnovo della parte normativa. Da quel momento non c'è stato nessun passo avanti". Ora i fondi necessari all'adeguamento economico sono stati stanziati nella legge di Bilancio ma manca il Dpcm del Governo per dare corso ai rinnovi. Leggi...

Nelle donne in post menopausa una perdita di peso, pari al 5% del totale corporeo, si associa a una riduzione molto evidente di sviluppare un cancro all’endometrio. Il rischio scende addirittura al 66% fra le donne obese che scelgono di dimagrire. di Shereen Lehman Leggi...



L’Ordine provinciale dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Roma esprime vivo apprezzamento per la "coraggiosa"iniziativa del direttore generale dell’AIFA, Mario Melazzini, volta a ottenere un drastico abbattimento dei costi dei farmaci necessari al trattamento dell’epatite di tipo C e si unisce alla sua richiesta Leggi...

L'intervento è avvenuto all'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino e si è reso possibile grazie all'uso della chirurgia robotica. Una tecnica che è risultata "fondamentale in questa particolare situazione con un rene in posizione anomala a stretto contatto con l’utero e con una vascolarizzazione complessa", hanno spiegato i sanitari. Leggi...



Gentile Direttore,
la ringrazio per darmi l’opportunità di rispondere a de Sena e a quanti avevano mosso delle critiche alla mia precedente lettera. Quando parlo di scelte serie ed oneste, è quello che io ho fatto alla fine degli anni 70 decidendo di iscrivermi al Diploma (...) di Stefano Pompili Leggi...


Nella seduta del 21 febbraio scorso il Consiglio regionale ha approvato una legge che modifica la precedente legge regionale del 2014 sul referendum veneto. Le modifiche prevedono che il presidente della Giunta, in caso di mancata intesa con il Governo centrale, possa indire il referendum a prescindere dalla concomitanza con altre consultazioni elettorali o referendarie. Leggi...



I dati diffusi ieri nel corso della presentazione del vademecum “Conoscere l’amianto” edito dalla regione.Ogni anno l'Inail Fvg eroga 1400 prestazioni economiche ai malati accertati in regione, pari al 10 per cento del totale italiano a fronte di un incidenza territoriale nazionale del Friuli Venezia Giulia di appena il 2 per cento. Leggi...

Gentile Direttore,
la situazione di affanno che grava sul sistema dell’emergenza costituisce elemento di attenzione quotidiano ormai di tutti gli organi di informazione. Il Presidente Nazionale (...) di Giuseppina Fera (Simeu) Leggi...



Il decreto passa anche alla Camera nel testo già licenziato dal Senato. Per la sanità proroga della remunerazione delle farmacie e della governance del settore farmaceutico. Poi un anno in più per i concorsi del personale Ssn e via alla stabilizzazione dei precari dell’Iss. Tre anni in più per la sperimentazione animale. IL TESTO. Leggi...



In tutto 100 mln per l'ammodernamento tecnologico dei servizi di radioterapia oncologica di ultima generazione nelle regioni Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia e Sardegna. Incrementato di 50 mln, per il 2017, lo stanziamento del Fondo per le non autosufficienze. Stanziati 50 mlni nel 2017 e 20 mln nel 2018 alla Puglia per interventi in favore delle strutture sanitarie di di Taranto, Statte, Crispiano, Massafra e Montemesola. IL TESTO Leggi...

La Capigruppo della Camera ha deciso nella giornata di ieri che giovedì 23 febbraio, dopo il voto finale del Decreto Milleproroghe previsto entro le h 13, avrà luogo l'esame delle mozioni Trasfermento detenuti stranieri. Mentre il seguito dell'esame del disegno di legge sulla responsabilità professionale e la sicurezza delle cure è stato rinviato alla prossima settimana. Ricordiamo che finora sono stati approvati solo i primi cinque articoli. Leggi...



La colpa dei medici è di non essere tassisti o ambulanti. E quella dei cittadini di credere in una Costituzione che qualcuno voleva cambiare ma che nessuno mostra di volere seriamente attuare. Nonostante tutto, vogliamo credere che il 28 febbraio si scriva la parola fine ad una storia infinita di Costantino Troise (Anaao Assomed) Leggi...

Si conclude domani il secondo appuntamento dedicato alla Salute dei Migranti, organizzato da Oim e Oms. Tutti gli Stati partecipanti si sono impegnati a portare avanti un programma congiunto per migliorare le condizioni di salute di tutti i migranti. Diminuire il numero di malati, garantire equità di accesso alle cure sono tra i principali obiettivi proposti. Leggi...



spacer Migranti, ecco come l'Oms tutela la loro salute  
Domani le Regioni potrebbero dare il via libera al riparto dal quale potrebbero mancare all’appello 422 milioni di euro per il mancato accordo con le Regioni a statuto speciale. Per i Cinque Stelle non bastano le rassicurazioni di Lorenzin. Leggi...

Il protocollo si ispira alla Carta Europea dei diritti del malato promossa da Cittadinanzattiva, e agli articoli 3 e 32 della Costituzione, impegnando l’organizzazione e l’azienda farmaceutica a collaborare, nel rispetto della trasparenza e della legalità, per sviluppare e realizzare iniziative e progetti comuni, con l’obiettivo di aiutare le persone a vivere una vita al massimo della propria salute Leggi...



gli speciali
 
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
Lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

 
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy