QS EDIZIONI
17 GENNNAIO 2021

Lo comunica oggi il Commissario Arcuri che denuncia nuovamente la decisione unilaterale e senza preavviso delle due aziende di tagliare la produzione e quindi le consegne venendo meno alla tabella di marcia concordata. Da lunedì, infatti, arriveranno solo 397.800 dosi a fronte delle 562.770 previste. "Inoltre l’arbitraria distribuzione decisa dall’azienda, non condivisa né comunicata agli uffici del Commissario, produrrà un’asimmetria tra le singole Regioni, con una differente riduzione delle consegne e con sei Regioni che non subiranno alcuna riduzione".

Leggi...

Lo annunciano in una nota congiunta i titolari del primo vaccino registrato nella UE che ieri avevano reso nota una riduzione delle consegne in seguito a una ristrutturazione della loro catena produttiva. Le due aziende assicurano comunque che si tornerà al programma originario di consegne già a partire dalla settimana del 25 gennaio, con un aumento delle consegne previste a partire dalla settimana del 15 febbraio. di C.F. Leggi...

A dare la notizia è stato oggi l’Istituto norvegese di sanità pubblica. Il rallentamento da parte dell'azienda, che interesserebbe tutti i paesi europei, sarebbe dovuto alla necessità di riorganizzarsi per potenziare la capacità di produzione. Non è stata specificata l'entità della riduzione per l'Europa nel suo insieme, ma per la Norvegia la diminuzione sarà del 17,8%. Il Commissario Arcuri pronto ad adire alle vie legali, denuncia che Pfizer consegnerà al nostro Paese circa il 29 per cento di fiale di vaccino in meno rispetto alla pianificazione Leggi...



spacer Ma Von der Leyen assicura che dosi arriveranno in tempo   spacer Arcuri: "Pronti a ricorrere a vie legali contro Pfizer per riduzione consegna vaccini"  
Lo ripetiamo: è assurdo avere il vaccino salva vita e non poterlo usare perché chi lo ha inventato non è in grado di garantire da solo la produzione necessaria al fabbisogno. I Governi hanno gli strumenti e soprattutto il dovere di promuovere accordi tra le aziende farmaceutiche per garantire un aumento di produzione grazie alla licenza temporanea del brevetto di Cesare Fassari Leggi...

Lo ha annunciato il Ministro dell’Industria francese. Sanofi ha dichiarato all'AFP che stava valutando “la fattibilità tecnica di eseguire temporaneamente alcune fasi di produzione per supportare altri produttori di vaccini Covid-19”. Leggi...



Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Valle d’Aosta virano verso l’arancione e vanno ad unirsi a Veneto, Calabria ed Emilia Romagna. La Lombardia e la Sicilia da arancione passano a rosso e la Pa di Bolzano vi entra direttamente. Sale l’Rt nazionale per la quinta settimana consecutiva e anche l'indicenza. Il Ministro Speranza a breve firmerà le ordinanze che entreranno in vigore da domenica 17 gennaio. IL REPORT di Luciano Fassari Leggi...

spacer Ma Lombardia e Bolzano annunciano ricorso. Boccia e Speranza: "Ordinanze vanno rispettate"

Scendono i ricoveri in area non critica (meno 269 rispetto a ieri) e in Terapia intensiva (meno 35). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono Lombardia (2.205), Sicilia (1.945), Emilia Romagna (1.794), Lazio (1.394) e Puglia (1.295). Il totale dei tamponi (tra molecolari e rapidi) risulta ovviamente in aumento rispetto a quanto fatto finora: ne risultano in totale 273.506 con un rapporto positivi tamponi al 5,9%. Nello specifico oltre ai 116.859 test rapidi sono stati effettuati 156.647 tamponi molecolari. Leggi...



Rezza ha poi spiegato che prossimamente verranno coinvolti anche gli over 80 nella campagna vaccinale, mentre per i pazienti con più patologie si stanno valutando "stime variabili a seconda delle fonti che si prendono in considerazione, dallo studio Passi all'Istat. Queste persone avranno una priorità. Poi andranno tenute in considerazione altre categorie professionali. Su questo c'è già un documento pronto che valuta anche la loro numerosità. Sulla base della disponibilità di vaccini andrà valutata l'opportunità di iniziare da una o dall'altra categoria". Leggi...

Le scuole ripartono il 18 gennaio con didattica in presenza da un minimo del 50% ad un massimo del 75%. Aperti i musei. Confermata la nuova stretta sui criteri d’ingresso nelle zone arancioni e rosse e definite le misure per le zone bianche. Stop all’asporto dalle 18 per bar e locali. Confermato anche il coprifuoco dalle 22 alle 5 e il divieto di spostamento tra Regioni fino al 15 febbraio. IL TESTO Leggi...



Il contatore del Ministero della Salute e del Commissario straordinario segnava 972.099 vaccinazioni effettuate alle 23.41 di ieri pari a quasi il 70% delle dosi distribuite. Oggi si supererà quindi la quota simbolica di un milione di somministrazioni che conferma come il nostro Paese sia tra i maggiori vaccinatori a livello internazionale. Ma nel Mondo svetta Israle che è già riuscito a vaccinare il 25% dei suoi abitanti. Leggi...

spacer Arcuri: “Un risultato di cui andare orgogliosi” spacer Speranza: “Primo passo incoraggiante” spacer Conte: “Un sentito ringraziamento ai cittadini e al nostro SSN per la risposta straordinari”

"L'Iss ha precisato che i dati risentono di possibili ritardi nella comunicazione a cura di Asl, laboratori o comuni stessi, per i casi di decesso, in particolare quelli che avvengono a domicilio. Tali evenienze possono comportare oscillazioni giornaliere. Ma i dati riportati al flusso aggregato sono nel complesso sostanzialmente affidabili, specialmente quando valutati a livello nazionale e regionale, per il monitoraggio quotidiano dell'andamento, anche tenuto conto dei limiti". Così la sottosegretaria Zampa rispondendo all'interrogazione di Marattin (IV). Leggi...



Due giorni di fuoco per il premier che ieri ha deciso la via della parlamentarizzazione della crisi aperta da Renzi. Prima il discorso, poi il dibattito e poi il voto di fiducia. Ci saranno i numeri per blindare il Conte II? La caccia ai “costruttori-responsabili” per sostituire la pattuglia di Italia Viva è in pieno svolgimento. Leggi...

"Dando esecuzione al terzo comma della Ordinanza della Protezione civile n. 691 del 2020, la comunità scientifica può ricevere dati attraverso un flusso di comunicazione in forma aggregata o anche in forma individuale con la sola misura di sicurezza tecnica, la pseudo pseudonimizzazione". A chiarirlo è stata la sottosegretaria alla Salute Zampa, rispondendo oggi alla Camera all'interrogazione presentata da Quartapelle (PD). Leggi...



I fondi saranno destinati a progetti dei servizi trasfusionali di 14 regioni. “In attesa di evidenze scientifiche certe sull’efficacia del plasma iperimmune contro il Covid-19 è fondamentale continuare nella ricerca su questa terapia” ha ricordato Vincenzo De Angelis, direttore del Centro nazionale sangue Leggi...

La dicitura "ogni attività connessa all' esercizio di una professione del comparto sanitario" potrebbe produrre dubbi interpretativi in quanto sembrerebbe essere circoscritta al solo comparto della sanità. Questo quanto segnalato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi che ha chiesto una modifica in tal senso sullo schema di decreto regolamento sui  requisiti minimi delle polizze assicurative per le strutture sanitarie e gli operatori sanitari. Leggi...



Non interrogarsi sui nodi strutturali che hanno impedito o rallentato da anni il perseguimento degli stessi obiettivi che si prefigge ora il nuovo PNRR - e cioè riforma assistenza territoriale, ospedali moderni e sicuri, nuova formazione e impulso alla digitalizzazione della sanità - è sicura garanzia di una almeno parziale inefficacia di tutte le progettualità da questo previste che hanno già alle spalle una lunga storia di insuccessi  di Claudio Maria Maffei Leggi...

Pubblicato su The Lancet uno studio della Cardiologia universitaria della Città della Salute, svolto con i ricercatori di UniTo e PoliTo, per la creazione di un nuovo sistema di classificazione del rischio di eventi futuri nei pazienti dopo un infarto. Una tecnica che dovrebbe ridurre statisticamente la possibilità di una non corretta diagnosi. Un risultato che, evidenzia la Città della Salute, “rafforza la scelta di Torino come sede dell’Istituto Italiano di Intelligenza Artificiale”. Leggi...



Il provvedimento approvato prevede che agli iscritti all’Enpam titolari di rapporto di convenzione con il Ssn e affetti da immunodepressione sia riconosciuta per il periodo di sospensione dell’attività, un’indennità straordinaria fino a un massimo di due mesi. Leggi...

spacer Fnomceo: “Potrà dare un aiuto concreto a tante famiglie”

“Concordiamo con Arcuri che il coinvolgimento della nostra professione è subordinato all’arrivo dei vaccini, come quello di Astra Zeneca, che non richiedono la conservazione a -70° o le operazioni di diluizione. Ma è oggi che si deve programmare nel dettaglio l’intervento dei farmacisti, individuare il percorso di formazione a questa prestazione, che potrebbe essere lo stesso già previsto per i medici, e fissare gli obiettivi”. Leggi...



“Non è una novità, anche i bambini hanno un certificato vaccinale”, ha evidenziato l’assessore. Il certificato vaccinale contro il covid sarà rilasciato a partire da febbraio, dopo la somministrazione della seconda dose. Sarà scaricabile sull’anagrafe vaccinale con accesso attraverso Spid. Sulla sua funzione come patentino per accedere a luoghi come il teatro, l’assessore ha detto: “Saranno il Governo e al Parlamento a decidere”. Leggi...

La campagna avviata con la Fimmg, il patrocinio del Ministero della Salute, e il sostegno di oltre 80 Società Scientifiche e Associazioni di tutela dei pazienti, coinvolge Mmg/Pls e Direttori di Presidio ospedaliero e di Poliambulatorio. Temi dell’indagine sono innovazione digitale e sicurezza nelle visite dal vivo Leggi...



Tra gli operatori sanitari “in prima linea” che hanno ricevuto il milione di vaccini di oggi, anche Chimici e Fisici operanti in contesti sanitari. Ma restano “esclusi tutti quei professionisti sanitari che operano alle dipendenze del privato puro o come liberi professionisti ma che sono ugualmente esposti al rischio di contagio”. La FNCF a disposizione per l’inserimento dei professionisti nelle liste dati. di Lorenzo Proia Leggi...

Una sfida aperta per scienza, politica ed economia. Il presidente di Consulcesi, Massimo Tortorella: "Solo con la formazione, punto chiave del nuovo Piano Pandemico, sarà possibile arginare l'attuale nuova ondata di fake news". Leggi...



Per l’assessore alla Sanità del Piemonte, che è anche coordinatore della Commissione Salute delle Regioni, la diffusione capillare sul territorio e il rapporto di fiducia con gli assistiti rendono entrambe le categorie “capaci di favorire una più ampia partecipazione dei cittadini al programma vaccinale, specie delle persone in età avanzata”. A questo scopo si chiede al Ministero di prevedere un finanziamento ad hoc, con risorse aggiuntive rispetto a quelle già previste dal Fondo della Sanità nazionale. Leggi...

Dopo la Lombardia, anche il Tar Amministrativo dell’Emilia Romagna accoglie il ricorso dei genitori contro un’ordinanza che impediva il ritorno in classe dei ragazzi fino al 23 gennaio. Per i giudici non ci sono elementi che indicano un rischio maggiore di contagio derivante dall’attività scolastica in presenza nelle scuole secondarie di secondo grado e la Regione, pur di fronte ad emergenze gravi come il covid, “non può spingersi al punto tale da sacrificare in toto altri interessi costituzionalmente protetti”, come quelli rappresentanti dalla scuola in presenza. LA SENTENZA Leggi...



A lanciare l’allarme le Aziende sanitarie toscane in seguito ad alcune segnalazioni, pervenute alle Asl di riferimento territoriale da parte degli stessi anziani contattati. La regione invita chiunque incorra in situazioni dubbie a non aderire ad alcuna proposta e a non esitare a contattare le forze dell’ordine o le autorità sanitarie. Leggi...

Ad una settimana dall’esplosione che ha provocato un’enorme voragine nel parcheggio dei visitatori dell’ospedale partenopeo, mancano acqua calda e riscaldamento. I pazienti saranno trasferiti nelle altre strutture di ricovero per acuti, mentre quelli meno gravi saranno dimessi. Rimarranno disponibili solo il 50% dei posti letto Leggi...



Stanziato dall’assessorato all’Istruzione 1 milione di euro. Il test può essere effettuato dal 18 gennaio nelle farmacie pubbliche e private convenzionate una volta al mese, su appuntamento, preferibilmente pomeridiano, e previa compilazione di un modulo di autocertificazione Leggi...

I medici avranno tempo fino al 21 gennaio per chiedere di essere inseriti nell’elenco dei MMG che eseguiranno la vaccinazione anti covid alle persone ultra80enni. La partecipazione è su base volontaria. Tra i requisiti, ai medici è richiesto di essere stati a loro volta vaccinati, almeno con la prima dose, contro il virus Sars- Cov-2. IL BANDO Leggi...



Dopo il decreto legge approvato ieri dal Cdm a breve dovrebbe arrivare anche il via libera al Dpcm che contiene le misure di restrizione specifiche che sostituiranno quelle in scadenza il 15 gennaio. Confermata la nuova stretta sui criteri d’ingresso nelle zone arancioni e rosse e definite le misure per le zone bianche. Stop all’asporto dalle 18 per bar e locali. Confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5 e il divieto di spostamento tra Regioni fino al 15 febbraio. di L.F. Leggi...

Ieri sera il primo Consiglio dei ministri senza le ministre di Italia Viva. Prorogato lo stato di emergenza fino al 30 aprile e via libera al nuovo decreto Covid che istituisce una “area bianca” per le Regioni con uno scenario di “tipo 1”, un livello di rischio “basso” e una incidenza dei contagi, per tre settimane consecutive, inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti. In questa area le misure restrittive saranno quasi del tutto annullate. Resta il limite di due persone per visite a parenti e amici e il divieto di spostamento tra Regioni fino al 15 febbraio. IL TESTO IN GAZZETTA. Leggi...



Lo ha detto oggi il Commissario straordinario. Con il via libera da parte dell'Ema al vaccino di AstraZeneca, atteso entro il 29 gennaio, "potremo vaccinare 50 milioni di italiani entro l'anno e 9 milioni entro il primo trimestre". Per gli over 60 la chiamata potrebbe scattare nei prossimi mesi dopo gli over 80 e i lavoratori della scuola e di altri servizi essenziali. Nella seconda fase pronti a scendere in campo i primi 1.500 medici e infermieri del bando, poi i medici di famiglia, i pediatri e le farmacie. Leggi...

È quanto emerso dall’incontro tra Governo, Regioni e Commissario straordinario. Le dosi saranno distribuite secondo la popolazione di ogni Regione. Si lavora poi anche al coinvolgimento della medicina generale in vista del possibile arrivo in primo luogo del vaccino di AstraZeneca se Ema lo dovesse autorizzare come previsto a fine mese. E quindi probabilmente da marzo potrebbe partire la fase 3 con la somministrazione per gli over 60, persone con comorbidità e personale scolastico più a rischio. di L.F. Leggi...



Il presidente del Consiglio è salito al Quirinale. Il Capo dello Stato ha firmato il decreto di accettazione delle dimissioni di Bellanova, Bonetti e Scalfarotto. Il premier ha manifestato la sua volontà “di promuovere in Parlamento l’indispensabile chiarimento politico mediante comunicazioni da rendere dinanzi alle Camere”. Leggi...

Effettuati meno tamponi per un totale di 160.585 rispetto ai 175.429 di ieri. Il rapporto tra positivi e tamponi si attesta al 10,7% (mentre ieri aveva raggiunto il 9%). Scendono i ricoveri in area non critica (meno 411 rispetto a ieri) e in Terapia intensiva (meno 22). Leggi...



Il ciclo vaccinale comprende due dosi (da 0,5 mL ciascuna) a distanza di 28 giorni l’una dall’altra. I soggetti vaccinati potrebbero non essere completamente protetti fino a 14 giorni dopo aver ricevuto la seconda dose. Il vaccino è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati nel riassunto delle caratteristiche del prodotto. Un flaconcino di vaccino Moderna contiene 10 dosi da 0,5 mL. LA CIRCOLARE, CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO, MODULO CONSENSO PFIZER, MODULO CONSENSO MODERNA Leggi...

Il New England Journal of Medicine ha pubblicato i risultati dello studio di fase I/II, che hanno mostrato come il 90% di 805 volontari di età compresa tra 18 e 55 anni abbia sviluppato anticorpi protettivi 29 giorni dopo una singola dose, valore che è aumentato al 100% entro il giorno 57. I dati relativi allo studio di fase avanzata sono attesi per fine gennaio/inizi febbraio. Il vaccino potrebbe essere lanciato a marzo. Leggi...



Le perquisizioni svolte nell'ambito dell'inchiesta della Procura bergamasca sulla mancata zona rossa in Lombardia dello scorso anno a inizio pandemia dove si ipotizzano i reati di falso ed epidemia colposa. Le Fiamme Gialle stanno acquisendo documenti e atti relativi al piano pandemico del 2017 che si suppone possa essere un copia-incolla di quello del 2006. Leggi...

I farmaci, privi di autorizzazione all’immissione in commercio e delle prescritte indicazioni in lingua italiana, sono stati rinvenuti presso 5 esercizi commerciali (4 nel centro di Roma e 1 a Prato), tra supermarket ed erboristerie gestiti da cittadini asiatici.  Leggi...



Per la prima volta uno studio mette in evidenza una correlazione positiva tra l’incremento di una patologia del ritmo cardiaco e l’assunzione di moderate quantità di alcol. I ricercatori hanno preso come riferimento la quantità di un drink al giorno, pari a 12 grammi di etanolo contenuti in un piccolo bicchiere di vino (120 ml) e in una birra piccola (330 ml), o 40 ml di superalcolici.Lo studio ha preso in esame i dati relativi a oltre 100 mila adulti provenienti da Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca e Italia Leggi...

La Corte Costituzionale ha dato per il momento ragione alle istanze del Governo deliberando la sospensione degli effetti della legge regionale valdostana approvata lo scorso 2 dicembre. La decisione finale di legittimità rinviata all'udienza pubblica del 23 febbraio. Per la Consulta gli interventi  del legislatore regionale riguardano la materia della profilassi internazionale, riservata alla competenza esclusiva dello Stato. Denunciato il rischio "di un irreparabile pregiudizio all’interesse pubblico” nonché “il rischio di un pregiudizio grave e irreparabile per la salute delle persone”. L'ORDINANZA Leggi...



Il monitoraggio settimanale di Gimbe evidenzia l’incremento dei nuovi casi e la risalita delle curve di ricoveri con sintomi e terapie intensive, entrambe sopra soglia di saturazione in metà delle regioni. Salgono ancora i decessi. E per la Fondazione di Cartabellotta è “rischioso puntare tutto sul vaccino”. Piuttosto, “serve un’immediata e rigorosa stretta per evitare un anno di difficile convivenza con il virus, con ospedali ciclicamente al limite del collasso, continue strette e allentamenti e un aumento inesorabile dei decessi”. Leggi...

Il presidente Fofi ieri a Porta a Porta: "Se solo la metà delle 18.000 farmacie italiane facessero 5 vaccinazioni al giorno, ne avremo quasi 50.000 ogni giorno. Sarebbe uno peccato non mettere a frutto un 'esercito' pronto. Siamo in guerra, serve usare anche armi non convenzionali. L'obiettivo deve essere quello di vaccinare il maggior numero di persone nel minor tempo possibile". Favorevole alla somministrazione dei vaccini da parte dei farmacisti anche il presidente Aifa che però sottolinea: "Oggi il problema è il limite delle dosi disponibili". Leggi...



Il segretario generale del Sumai Assoprof è stato audito oggi in XII Commissione del Senato nell’ambito della discussione sul futuro della medicina territoriale anche alla luce dell’emergenza covid. Per Magi solo una risposta “integrata da un punto di vista organizzativo può rispondere al crescente bisogno di salute della popolazione nel nostro Paese”. IL TESTO DELL’AUDIZIONE Leggi...

L’ente di previdenza e assistenza della categoria aveva deliberato questa misura straordinaria già lo scorso aprile, ma solo ora entra in vigore a seguito del via libera da parte dei ministeri vigilanti. Leggi...



gli speciali
Governo e Parlamento
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
Best Doctor
Maculopatie
Mobilita passiva rete oncologica
scompenso cardiaco
Lettere al direttore
terza puntata live
Evento Roche
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

 
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy