QS EDIZIONI
Mercoledì 20 MARZO 2019

A guidare la classifica delle carenze conseguenti all’analisi delle curve di pensionamento e dei nuovi specialisti formati nel periodo 2018-2025 sono il Piemonte al Nord, la Toscana al Centro, la Sicilia al Sud. Unica eccezione il Lazio che sarà in grado di soddisfare il disavanzo netto determinato dalla fuoriuscita di specialisti, anche se non in tutte le discipline. Ecco la mappa Regione per Regione. di M.D Arienzo, F.Ragazzo, A.Rossi, C.Rivetti, E.Marcante, D.Montemurro, C.Palermo

Leggi...

Il presidente del Consiglio annuncia che a breve sarà convocato un Consiglio dei ministri da svolgersi in terra calabra in cui saranno portate “misure concrete” e "drastiche" anche in campo sanitario. La dichiarazione del premier fa seguito a quanto anticipato dal Ministro Grillo nelle scorse settimane che commenta: “Decreto Calabria in arrivo”. Leggi...

Come già accaduto con gli Ordini di medici, infermieri, ostetriche e tecnici sanitari sono in dirittura d’arrivo (domani dovrebbe esserci l’ok delle Regioni) degli accordi tra gli Enti locali e gli Ordini professionali. Obiettivo: rafforzare il rapporto di leale collaborazione istituzionale. PROTOCOLLO BIOLOGI- PROTOCOLLO PISCOLOGI- PROTOCOLLO CHIMICI E FISICI Leggi...



"Tale vincolo ha perso nel tempo qualsiasi attualità e significato: esso, anzi, ha finito per produrre, nel lungo periodo, effetti distorsivi della spesa stessa - dato che molte Aziende, per aggirare i vincoli assunzionali, hanno fatto ricorso ad esternalizzazioni – mettendo a rischio anche la qualità dei servizi sanitari". Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento ha risposto in Aula alla Camera all'interrogazione di Provenza (M5S). Leggi...

"Si è provveduto ad integrare le risorse per il finanziamento dei contratti di formazione medico-specialistica, arrivando a 6.200 contratti. Con la legge di bilancio sono stati previsti a beneficio dei contratti di formazione specialistica nuovi stanziamenti che arriveranno a 100 mln annui dal 2023. Aumentato anche il numero di borse disponibili per il corso di formazione specifica in medicina generale". Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento rispondendo all'interrogazione di Rostan (LeU).
  Leggi...



"Partendo dai dati dei flussi correnti, mediante analisi statistico epidemiologiche, si potranno infatti definire, con accettabile predittività, gli elementi utili sia a individuare i principali aspetti strutturali e organizzativi dei Punti nascita, sia ad identificare i parametri necessari per disegnare una rete di offerta ottimale per l’assistenza alle donne ed ai neonati". Così il ministro per i Rapporti con il Parlamento ha risposto oggi alla Camera all'interrogazione di Lorenzin (Cp). Leggi...

La Corte costituzionale dichiara l’illegittimità delle Legge 113/2016 nella parte in cui riconosce l’indennizzo ai nati nel 1958 e nel 1966 solo alla di entrata in vigore della legge e non nella medesima data prevista per i soggetti nati negli anni dal 1959 al 1965. LA SENTENZA Leggi...



“Basta utilizzare la qualifica di infermiere in modo improprio”, scrive la Fnopi e chiede al Ministro di mettere “in atto misure e interventi per la tutela e la salvaguardia della professione, soprattutto per evitare che si danneggi il rapporto di fiducia che questa ha con i cittadini che hanno bisogno e, quindi, che si riduca la qualità dell’assistenza”. LA LETTERA Leggi...

La popolazione di età compresa tra i 10 e i 24 anni, nel 2016 ha fatto segnare il record della più numerosa di sempre, con 1,8 miliardi di persone. Una commissione del Lancet è andata ad indagare lo stato di salute nel periodo adolescenziale in 160 Paesi del mondo. Quello che succede a questa età è infatti un’ipoteca sul futuro, nel bene e nel male, che si estende anche oltre la vita dei singoli. A preoccupare è soprattutto la prevalenza del sovrappeso/obesità (+120% nel 2016, rispetto al 1990) e l’inadeguatezza dei sistemi sanitari, educativi e giudiziari rispetto al pianeta adolescenza di Maria Rita Montebelli Leggi...



La tubercolosi è una delle prime 10 cause di morte in tutto il mondo. Nel 2017, 10 milioni di persone si sono ammalate e 1,6 milioni sono morte a causa di questa malattia (tra cui 0,3 milioni di persone con HIV). Nel 2017, circa 1 milione di bambini si è ammalato di tubercolosi e 230.000 di questi sono morti. IL REPORT ECDC/OMS EUROPA SULLA TUBERCOLOSI. Leggi...

Uno studio statunitense ha considerato oltre 114.000 persone di tutte le età, dagli under 40 agli over 90, sottoposte a sostituzione totale del ginocchio con una protesi. Le persone con meno di 50 anni hanno fatto registrare quasi il triplo di rischio di complicazioni meccaniche precoci rispetto agli altri di Megan Brooks Leggi...



Nuovi studi presentati al congresso Europeo di Urologia (Eau). Negli ultimi 5 anni, grazie alla disponibilità di farmaci innovativi più efficaci e tollerati, il percorso di cura dei pazienti con tumore alla prostata metastatico è stato rivoluzionato: oggi la terapia è estremamente personalizzata e così la sopravvivenza dei malati più difficili è aumentata da trentasei mesi a quasi cinque anni, con un miglioramento senza precedenti della qualità di vita.  Leggi...

La permanenza delle persone richiedenti asilo nei Centri di Accoglienza Straordinaria rappresenta un determinante negativo per la salute. Ovviamente il quadro sarà più grave se le persone coinvolte sono in condizioni di fragilità. La quota di bambini stranieri in Italia si aggira intorno al 20%, "un patrimonio in termini demografici fondamentale". Di questo e molto altro si parlerà domani a Palermo nel congresso promosso dall'Associazione Medici Endocrinologi che si apre domani. Leggi...



Le polemiche sull’Intramoenia sono tornate ai massimi livelli dopo le dichiarazioni del ministro Grillo, ma in Puglia se ne parla anche per la pdl del consigliere Amati. Il presidente Omceo Lecce replica: “L’Alpi vale solo il 5% dell’attività erogata” e criminalizzarla “vuol dire sottintendere che il comportamento dei medici si configura come illecito” o “riversare sui medici responsabilità della politica”. Per “evidenziare sul campo la correttezza delle nostre tesi”, l’Omceo valuta lo sciopero dell’intramoenia. Leggi...

spacer Cimo-Fesmed: “Bene Ordine, sposa le nostre tesi. Strategia Governo e Regioni pericolosa”

La parte normativa era già stata siglata nella primavera del 2018. Chiusa oggi la parte economica, in particolare il riconoscimento degli arretrati che vanno dal 2010 al 2017. Saranno saldati interamente già dal mese di marzo. Leggi...



spacer Cisl Medici: “Auspichiamo la continuazione del rapporto con Inail nel rispetto delle parti”  
“I dati dell’Osservatorio Banche-Imprese sulle province del meridione, dimostrano che la preoccupazione dei rappresentanti delle professioni socio-sanitarie è condivisa” ha detto il presidente Omceo Bari Filippo Anelli, che ha aggiunto: “Bisogna recuperare un’equità distributiva delle risorse, in modo che il Sud non continui ad essere penalizzato”. Leggi...

Gentile direttore,
non è ampio tra gli Ordini il dibattito sugli "Stati Generali della Medicina" eppure il disagio dei medici esiste. Forse non regge più la finzione per cui tutti i medici hanno gli stessi problemi mentre l'iscrizione all'albo unisce forzatamente interessi troppo diversi. Oppure la luce con la quale abbiamo illuminato la "questione (...) di Antonio Panti Leggi...



Prima riunione organizzativa il 18 e 19 marzo. Secondo il Comitato  "in questo momento è irresponsabile per chiunque procedere con le applicazioni cliniche di modifica genoma germinale umano". Nei prossimi due anni la commissione si confronterà con una vasta gamma di parti interessate e formulerà raccomandazioni per un quadro di governance globale che sia sostenibile e appropriato. Leggi...

Gentile Direttore,
ho letto con interesse la lettera della senatrice Laura Stabile, stimata collega, triestina come me e già combattiva segretaria dell’Anaao Fvg. Non posso però non cogliere un elemento di contraddizione tra i contenuti, quasi tutti condivisibili, e (...) di Pierpaolo Brovedani Leggi...



Lo ha comunicato lui stesso in una nota diffusa oggi. La decisione a seguito di problemi di salute. Dalla Fofi l’augurio di un pronto recupero. Leggi...

Nel 2014 le persone con disabilità, italiane e straniere, iscritte negli elenchi del collocamento mirato risultano essere 789.383. Ma per superare le criticità segnalate dagli stessi utenti basterebbe applicare in modo preciso e rigoroso la normativa vigente in materia Igiene e Sicurezza sul lavoro di Domenico Della Porta Leggi...



Governo e Parlamento

Oss. Gli impegni del M5S

"Ci stiamo occupando della condizione che vivono milioni di lavoratori Oss (operatori socio-sanitari) in Italia, che continuano ad operare in condizioni di precarietà. C’è poi il problema della formazione che al momento non è armonizzata tra le Regioni". Così i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissioni Cultura e Affari sociali. Leggi...

"Noi non chiediamo sanatorie, ma solo la possibilità di rivedere le modalità di accesso alla Medicina dell’Emergenza Territoriale Convenzionata. E’ vitale mettere mano alle modalità di accesso. Le proposta estemporanee destabilizzano ancora di più un Settore in enorme sofferenza. Se non si pone rimedio rischiamo di avere Medici che lavorano nel SET destinati a fare i precari a vita, e sarebbe la morte del Settore che è già in carenza da anni", spiega il segretario nazionale del settore Fimmg-Es.  Leggi...



Via libera anche al Piano Operativo per il “Dopo di Noi” e alla conferma di Vito Piazzolla alla guida dell’Asl di Foggia. Quanto alla Rete “Terapia del dolore”, sarà articolata in Centri Regionali di Riferimento, Centri HUB e Spoke. In particolare il Fazzi di Legge sarà HUB per l’Area del Salento, l’Ao Consorziale HUB Area di Bari e l’Ao Ospedali riuniti di Foggia per l’Area Puglia Nord. Leggi...

La richiesta del presidente del Veneto al Governo si riferisce alla contaminazione da sostanze perfluoro-alchiliche (PFAS) delle falde idriche nei territori delle province di Vicenza, Verona e Padova e permetterebbe di poter disporre del tempo necessario per l’avvio di tutte le opere che rientrano nel Piano di interventi emergenziali approvato a dicembre scorso. Leggi...



In una intervista al Mattino il commissario Asl aveva parlato della “Camorra” come “cancro da estirpare” e commentato il danno alle auto dei dipendenti dell'ospedale come segnale che “stiamo andando nella direzione giusta. Sapevamo che rompere equilibri del malaffare avrebbe generato reazioni, era solo questione di tempo. Hanno però commesso l’errore di sottovalutare la nostra determinazione”, ha aggiunto. Leggi...

I consumi di antibiotici in Italia sono calati e nel 2017 si sono stabilizzate su 25,5 dosi giornaliere al giorno per mille abitanti. Ma restiamo ancora sopra la media UE. Peggio di noi Spagna e Francia con consumi intorno alle 30 dosi giornaliere per mille abitanti. Nel Sud Italia consumi una volta e mezzo superiori a quelli del Nord. Molto elevati i decessi correlati all’antibiotico-resistenza: in Italia sono circa 10 mila, il 30% di tutti quelli registrati in Europa. E l’Agenzia del farmaco lancia il suo monito: “Una parte rilevante di prescrizioni potrebbe essere evitata”. IL RAPPORTO AIFA Leggi...



Presentata oggi durante un convegno di MSD Italia una ricerca dell’Istituto sulla sanità e la centralità del paziente. Emerso anche come cresca tra gli italiani l’importanza verso la prevenzione. Il Ministro: “L’indagine dimostra che la strada che il governo ha intrapreso non è facile ma è la direzione giusta”. LA RICERCA Leggi...

Pubblicato il primo rapporto dell’Agenzia del farmaco sulle ispezioni presso i centri sperimentali, i Comitati etici, farmacie ospedaliere, sedi del promotore/CRO e laboratori per verificare il rispetto delle buone pratiche. Dalle carenze documentali come le cartelle cliniche dei pazienti fino alla mancanza di un’adeguata attività di assicurazione di qualità. Ecco le ‘deviazioni’ rilevate. IL RAPPORTO Leggi...



Come mai in Emilia Romagna, regione benchmark, un medico guadagna in intramoenia 4 volte di più di un medico che lavora in Calabria? Come mai per l’intramoenia fuori orario di servizio si usano le stesse, sale visita, strumenti, ed apparecchiature diagnostiche che si usano in orario istituzionale? Forse perché non vi è personale e pertanto se non utilizzate in intramoenia, oltre l’orario di servizio, non sarebbero comunque utilizzate? La politica risponda di Antonio Magi Leggi...

Gentile Direttore,
la sentenza del Consiglio di Stato n. 1671 del 13 marzo scorso ha messo la parola fine ad una vicenda che durava dal novembre del 2015. Mi ha reintegrata nelle funzioni di Direttore generale della ASL di Frosinone consentendomi di aggiornare il mio curriculum, (...) di Isabella Mastrobuono Leggi...



Gentile Direttore,
cinquanta persone uccise e molte altre ferite pochi giorni or sono in Nuova Zelanda da Brenton Tarrant. 77 persone uccise e quasi 200 ferite nel 2011 in Norvegia (...) di Mario Iannuncci e Gemma Brandi Leggi...


Gentile Direttore,
Il 15 marzo si è celebrato negli USA il Match day. Il giorno nel quale gli studenti USA dell’ultimo anno (ma anche I laureati in medicina del resto del mondo) sapranno (...) di Gregorio Maldini Leggi...



Nell'ambito della responsabilità medica occorre distinguere un ciclo causale relativo al danno che deve provare il paziente e un altro relativo all'impossibilità di adempiere da parte del medico. La Cassazione boccia la sentenza della Corte di Appello (ordinanza 5487/2019) che non aveva tenuto conto dei due aspetti. L'ORDINANZA. 
  Leggi...


Mangiacavalli (Presidente Fnopi): “indispensabile superare il blocco delle assunzioni in sanità”. Il Sottosegretario: “non vanno più considerate le esigenze di una singola categoria professionale, ma di tutti coloro i quali sono a diretto contatto con gli assistiti”. L’infermiere di famiglia, garantisce il Sottosegretario, nel nuovo Patto della Salute
Leggi...



Riunione interlocutoria ieri tra il sindacato e il Dg dell’Agenzia Li Bassi rispetto alla possibilità (oggi vietata) per i medici di base di poter prescrivere farmaci antidiabete. “Riteniamo ormai ingiustificabile un ritardo su tali decisioni, non più giustificate né sul piano scientifico che su quello economico”. Leggi...

spacer Mandelli (Fofi): “Indispensabile riportare i farmaci innovativi sul territorio”

Il sindacato si unisce agli allarmi lanciati sulla misura dell’anticipo pensionistico che rischia di prosciugare anzitempo le risorse umane del Ssn. “Si rischia il collasso per mancanza di personale veterinario nei Dipartimenti di prevenzione delle ASL e negli IZS” Leggi...



Gentile Direttore,
"Cure più utili e meno redditizie’: la svolta per gli ospedali privati in Lombardia”. È il titolo di un articolo apparso sul Corriere della Sera, (...) di Laura Stabile Leggi...


Un paziente con fibrillazione atriale su 5, ad un certo punto della vita presenterà una sindrome coronarica acuta o dovrà essere sottoposto ad angioplastica. Mettere a bordo una doppia terapia antiaggregante insieme alla terapia anticoagulante (per prevenire gli eventi tromboembolici da fibrillazione) può essere rischioso, per il rischio di sanguinamento. Cosa fare dunque? La migliore strategia terapeutica in questi pazienti sembra essere l’associazione clopidogrel-apixaban. E’ quanto suggeriscono i risultati dello studio AUGUSTUS, presentato in questi giorni al congresso dei cardiologi americani (ACC 19) e pubblicato sul New England Journal of Medicine di Maria Rita Montebelli Leggi...



Negli Stati Uniti alcuni psicologi dell’Università di Pittsburgh hanno condotto il primo studio “digitale” sulla mindfulness. Per 20 minuti al giorno, attraverso una app, e per 14 giorni, più di 100 partecipanti sono stati assegnati a un programma di training. I risultati sono stati in linea con quelli emersi da studi a lungo termine di Lisa Rapaport Leggi...

L'ex presidente dell'Istituto superiore di sanità ha accettato di presiedere il comitato scientifico della Fondazione nata per promuovere attività di studio e di ricerca in ambito giuridico e medico-scientifico. Il presidente Federico Gelli: “Oggi serve il contributo di tutti per risolvere problemi Sistema Sanitario". Il 12 aprile la Fondazione farà il bilancio a due anni dalla legge sulla responsabilità professionale. Leggi...



Dal premio di ricerca “Alessio Mustich” ai fumetti: da anni l’associazione promuove diversi progetti e attività di sensibilizzazione sul tema delle patologie reumatiche in età infantile. L'appello della presidente Antonella Celano alla politica: "Vorrei provare a sollecitare le istituzioni affinché si occupino di più dei nostri bambini". Leggi...

Quasi il 40% degli intervistati dichiara di non controllare se il contenitore che utilizza reca il simbolo apposito di idoneità a contatto con gli alimenti, il 25,5% non controlla se può essere utilizzato nel microonde, il 57,2% non controlla se può essere utilizzato in freezer e il 53,3% non controlla se può essere lavato in lavastoviglie. Tra i comportamenti più a rischio, la conservazione in frigo di alimenti aperti nella latta originale. I RISULTATI Leggi...



Tema della Giornata di quest’anno, che si ceòebrerà il 21 marzo, è “Leave No one Behind”, ossia “Non lasciare indietro nessuno”, scelto per evidenziare il diritto di tutte le persone con la sindrome di Down ad avere l'opportunità di vivere una vita soddisfacente, inclusa in modo pieno ed equo con gli altri, in tutti gli aspetti della società. Il presidente Anfass, Roberto Speziale: "Queste persone rappresentano una risorsa importante per la comunità". Leggi...

L'Associazione nazionale farmaci di automedicazione ha effettuato una survey sui maschi italiani e lo stress. Il risultato è sconcertante: praticamente la quasi totalità dei maschi adulti (nove su dieci) ha dichiarato di avere problemi di stress. Ansia e nervosismo (45,5%), seguiti da tensioni muscolari (36,2%), mal di testa (34,1%) e disturbi del sonno (27,3%), i sintomi più indicati provocati dallo stress. Leggi...



gli speciali
Governo e Parlamento
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
Lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

 
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy